Sant’Arpino

Risparmio di energia per l’illuminazione pubblica

 SANT’ARPINO. Illuminazione a basso consumo con un risparmio energetico di oltre il 40% e la conseguente riduzione delle bollette comunali grazie al nuovo sistema applicato all’illuminazione pubblica.

L’iniziativa dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo prevede l’installazione di un dispositivo elettronico, il dibawatt, che, installato tra le lampade e la rete elettrica, assicura la riduzione dei consumi elettrici nelle ore notturne, garantisce la diminuzione dei costi fissi per la potenza impegnata, il raddoppio della durata delle lampade e al tempo stesso, il dimezzamento dei costi di manutenzione. L’esecutivo locale, dopo aver approvato il progetto per il risparmio energetico, ha dunque disposto l’installazione del nuovo dispositivo su gran parte della rete di illuminazione comunale.

“Il risparmio energetico è una delle maggiori sfide del futuro – dichiara il sindaco Di Santo – e in questa scommessa l’illuminazione pubblica gioca un ruolo rilevante. Con il prezzo del petrolio alle stelle, il principale strumento per ovviare all’aumento del costo dell’energia è sicuramente la diminuzione dei consumi e, in questo ambito, gli enti locali possono sicuramente agire grazie ad elementi innovatori e di avanguardia. Troppa è l’energia che viene sprecata – continua il primo cittadino – con pesanti ripercussioni sia a livello ambientale che sul piano economico. Grazie, invece, a questi nuovi sistemi che abbiamo deciso di adottare si potranno non solo finalmente evitare gli sprechi con un notevole risparmio per le casse comunali, ma potremo fare molto anche per l’ambiente attraverso la riduzione dell’inquinamento causato dalle emissioni di CO2. Perché il tema dell’inquinamento ambientale non può e non deve essere mai trascurato”.

Grazie ai nuovi dispositivi, se il risparmio economico sarà tangibile, la riduzione dell’illuminazione nelle ore notturne sarà misurata solo dagli strumenti e impercettibile agli occhi senza creare dunque problemi ai cittadini. “E dopo l’approvazione di questo progetto – ha concluso Di Santo – continueremo a percorrere la strada del risparmio e dell’efficienza energetica, certi che sia la strada giusta per il futuro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico