Orta di Atella

Epifania, gli amministratori accompagnano la Befana dai bimbi

 ORTA DI ATELLA. La festa dell’Epifania ha chiuso il calendario di iniziative, tese soprattutto alla beneficenza, organizzato dal comune di Orta di Atella e dall’amministrazione guidata dal sindaco Angelo Brancaccio.

Proprio quest’ultimo, infatti, ha chiesto che la sua “squadra” partecipasse attivamente alle manifestazioni messe in essere affinché i cittadini si sentissero parte integrante della vita politica del paese ma soprattutto si sentissero più vicini, soprattutto umanamente, alle istituzioni. Mercoledì sera, pertanto, un folto gruppo di amministratori, giovani volontari aggregatisi all’ultimo minuto insieme al gruppo della Pro Loco di Francesco Tessitore ad un gruppo di Rinascita Ortese di Francesco D’Ambrosio, hanno svegliato i tanti bimbi diversamente abili del paese portando calze e befane direttamente nelle abitazioni. Il giro è continuato il mattino seguente quando sin dalle prime ore mattutine alcuni degli amministratori tra cui i consiglieri Eleonora Misso e Raffaele Elveri, l’assessore Del Prete e il segretario cittadino di maggioranza Tanya Brancaccio hanno bussato in tutte le case dei bimbi disagiati del paese provando a regalare qualche minuto di serenità ed allegria a chi è stato meno fortunato. Nella tarda mattinata, poi, ci si è recati a piedi nel cuore del paese e, per le vie principali, si è continuati nella distribuzione di calze, anche accompagnato da qualche momento di vero divertimento collettivo, essendo la “befana” un’attrazione per i tanti bimbi usciti a piedi.

La giornata si è poi conclusa all’interno dei parchi delle zone nuove con i tantissimi bimbi neo cittadini ortesi ed infine è stata fatta una sorpresa ai piccoli residenti nelle case popolari. Un’iniziativa che ha riscosso un enorme successo tanto da pensare di ripeterla il prossimo anno in modo ancora più folkloristico avendo percepito che i cittadini hanno voglia di partecipare e soprattutto di stare al fianco dell’amministrazione,soprattutto quando il fine è regalare sorrisi a chi nella vita ne ha tanto bisogno.

E’ volontà del sindaco, particolarmente soddisfatto del delicato lavoro operato in questo mese, stilare un programma di iniziative già partendo dal carnevale per poi proseguire durante le festività pasquali, dove si continuerà a rendere protagonisti i più piccoli. “Ringrazio soprattutto l’intera maggioranza – afferma il primo cittadino – per aver collaborato e lavorato in questo mese per la perfetta riuscita delle manifestazioni organizzate. C’è stata la piena partecipazione di tutti, delle associazioni in primis alle quali va un mio plauso per averci messo tanta passione. Quando lo scopo è così nobile, non ci sono motivi per i quali non si possa convergere tutti verso lo stesso punto, al di la di ogni colore politico e al di la della politica stessa. Così come ho sempre operato, ma oggi ancor di più anche grazie ai miei consiglieri ed assessori mossi dalla linfa vitale della gioventù, continuerò ad essere al fianco delle fasce meno abbienti della società ma soprattutto non trascurerò un aspetto fondamentale ,ossia quello della solidarietà, in questa particolare fase in cui versa la nostra nazione ma soprattutto il mezzogiorno d’Italia . Un ultimo ringraziamento – conclude Brancaccio – ai tanti genitori che sono stati da supporto a chi ha bussato alle porte, con la promessa di rivederci presto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico