Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Consorzio Idrico, Sel: “Uno strano gioco delle parti”

Giancarlo BurrelliMONDRAGONE. “Disse il pappecio alla noce, dammi tempo che…”, afferma Giancarlo Burrelli, presidente del locale circolo di Sinistra Ecologia Libertà.

“A distanza di oltresei anni da quando abbiamo posto il problema Servizio Idrico, – continua il vendoliano – la questione arriva in Consiglio comunale in tutta la sua complessità. Strana vicenda. L’argomento è noto: un appalto e le tariffe dell’acqua. L’opposizione che oggi chiede un Consiglio monotematico, ieri, con alcuni suoi consiglieri, era maggioranza e promotrice della storia. La maggioranza che oggi difende le scelte, ieri, con alcuni suoi consiglieri, si era opposta. Ne verrà fuori la verità, il gioco delle parti o la continuità? Noi allora eravamo in Consiglio, oggi no. Però restiamo sempre della stessa opinione: il servizio è stato affidato, e riaffidato, in forma non chiara e le tariffe sono state sempre stabilite, ed aumentate, in maniera illegittima. Ottima occasione, un Consiglio comunale monotematico, per fare chiarezza. Ma ci sarà memoria storica e ricostruzione documentale?”.

“La nostra speranza – aggiunge Burrelli – sono quei consiglieri, nuovi, che non hanno la necessità della giustificazione ed abbiano la voglia di documentarsi ed esprimersi. Sebbene fuori dei ruoli istituzionali continuiamo a sostenere che dal 1998, rescissione unilaterale della Napoletanagas, al 2002, accettazione della rescissione da parte dell’amministrazione Conte, al 2005, affidamento all’Ati Sled, al 2010, affidamento al Consorzio Idrico, è stato un continuo aumento della tariffa, una serie di rimborsi milionari alle ditte, un avvicendarsi di nuovi collaboratori, un servizio invariato ed una rete colabrodo che disperde acqua ed allacciamenti sospetti”.

“Il prossimo referendum per l’acqua pubblica e la necessità di tutela per il consumatore, ci vedono tutt’ora impegnati”, fa sapere Benedetto Zoccola, presidente di Federconsumatori locale, che aggiunge: “Abbiamo elaborato una risposta ai recenti solleciti del Consorzio Idrico che molti cittadini stanno ricevendo in questi giorni. Il giovedì siamo a disposizione per ogni consulenza. Allo stesso tempo promuoveremo una conferenza pubblica alla quale parteciperà il nostro presidente nazionale Trefiletti. La tutela del diritto e la Giustizia sociale sono elementi essenziali della Democrazia e Legalità di cui abbiamo necessità in questo territorio. Non resta che attendere per comprendere se, qualche volta, la politica volge una funzione utile o perpetua la sua sopravvivenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico