Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Carrefour, lavoratori in stato di agitazione

 CAPODRISE. La situazione dei 131 lavoratori del Carrefour di Capodrise si fa di ora in ora più drammatica dopo che tutti i tentativi di interloquire con la proprietà sono falliti.

La stessa, fanno sapere i lavoratori, dopo aver aperto spiragli sul destino occupazionale dei lavoratori, ha fatto giungere, senza altra spiegazione, una comunicazione di avvenuta cessione del ramo d’azienda in favore della società “Iper Capodrise s.r.l.”, facente parte comunque della catena di grande distribuzione francese. In ogni caso, non c’è stata nessuna comunicazione sul destino delle 131 famiglie che dal 6 gennaio rischiano di rimanere senza salario.

“Non è possibile – dicono i lavoratori – che dopo anni di proficua attività del Carrefour si decida di dismettere il sito di Capodrise per implementare l’attività dell’ipermercato aperto da alcuni anni nel vicino Centro Commerciale ‘Campania’ di Marcianise senza tenere in nessun conto la sorte dei lavoratori. Chiediamo che le istituzioni si facciano carico della grave situazione, in primis la regione Campania”.

Intanto, i lavoratori annunciano che da oggi attiveranno tutte le iniziative necessarie, a partire dal presidio permanente, per ottenere risposte dalla “S.s.c. Carrefour s.r.l.” sul mantenimento dei livelli occupazionali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico