Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, Sel lavora ad un “nuovo centrosinistra”

Sinistra Ecologia e Libertà CAPODRISE. Sabato 22 gennaio, presso il circolo di Sinistra Ecologia e Libertà di Capodrise, si è svolta la periodica assemblea degli iscritti.

Nella riunione son stati trattati diversi argomenti. In primis, la questione dei lavoratori Carrefour: il partito continua ad esprimere solidarietà alle centinaia di lavoratrici e lavoratori che ancora in questi giorni vedono intensificati i loro sforzi e i loro sacrifici affinché si pervenga ad una soluzione che tuteli i propri diritti, la loro dignità. A tal proposito SeL condivide a pieno la posizione espressa dalla locale sezione della Federazione della Sinistra “che rispecchia limpidamente una posizione già da noi precedentemente assunta , affinchè si stabilisse un rapporto di solidarietà più stretto e proficuo tra comunità e lavoratori attraverso un incontro istituzionale da concretizzarsi, come anche chiesto dai sindacati, nella convocazione di un consiglio comunale aperto e monotematico”.

La mancata convocazione da parte della maggioranza e da parte degli organi istituzionali (sindaco e presidente del consiglio comunale) per Sel “rappresenta un atto gravissimo e irresponsabile principalmente nei confronti di un dramma che coinvolge centinaia di lavoratori, le loro famiglie e tutta la comunità capodrisana”.

Poi l’elezione e la nomina degli organismi dirigenti: l’assemblea ha eletto coordinatore cittadino il compagno Domenico Cecere e il direttivo cittadino composto dai seguenti compagni: Angelo Afano, Felice Afano, Raffaele Russo, Giuseppe Glorioso, Angelo Golino, Enrico Pontillo (1961), Giuseppe Massaro, Angelo Pontillo, Giuseppe Raucci, Vincenzo Calato, Ciro Palombini, Rosario Barbatelli.

Alla luce degli ultimi avvenimenti, in linea con la posizione da noi già precedentemente assunta sulla costruzione di “un nuovo centrosinistra unitario, che possa interpretare a pieno le istanze e i bisogni dei cittadini per meglio affrontare i problemi che da anni risultano irrisolti”. “Riteniamo utile e doveroso – aggiunge Sel – ribadire questa nostra posizione anche per scongiurare che il governo del la città venga consegnato nelle mani delle destre. Per questo lanciamo un appello a tutte le forze democratiche e di sinistra affinché si apra un tavolo di discussione serio sul futuro del centro sinistra e del governo della nostra cittadina affinché si superino le divisioni che hanno caratterizzato l’ultimo decennio”.

Intanto, il 30 gennaio, dalle ore 10.30, verrà inaugurata ufficialmente la sezione dei vendoliani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico