Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise: sacchetti biodegradabili, in campo FareAmbiente

 CAPODRISE. Dopo la prima Giornata Nazionale dell’Albero tenutasi presso l’Istituto Comprensivo “Gaglione” di Capodrise e a seguito della “Tre giorni di arte e cultura”, …

… promossa nel periodo natalizio con il convegno sulle Origini e la storia di Capodrise, continua l’attività del coordinamento cittadino di “FareAmbiente”, questa volta all’insegna dei “sacchetti biodegradabili”. All’inizio di questo nuovo anno 2011, il laboratorio cittadino intende sensibilizzare la cittadinanza di Capodrise in merito alla nuova pratica di utilizzare per la spesa i nuovi sacchetti biodegradabili ed abbandonare le c.d. “buste di plastica” tradizionali, inquinanti e dannose per l’ambiente. Dall’1gennaio, infatti, nel nostro paese è vietata la commercializzazione di sacchetti non biodegradabili per l’asporto delle merci.

“Il movimento FareAmbiente – spiega il professor Luigi Colella si sta attivando da qualche mese con campagne affinché la sensibilità ambientale avesse un’accelerazione, come quella della diffusione nell’intero territorio italiano degli shoppers biodegradabili. L’Italia sembra ancora una volta in ritardo rispetto al raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto, pertanto la nostra azione a tal riguardo è finalizzata a non attendere la normativa comunitaria (la EN13432) che sarebbe in vigore in Italia non prima del 1 gennaio del 2010 per il divieto di utilizzo dei sacchetti di plastica. In questa direzione continua dunque ininterrotto l’impegno di Fareambiente in tutto il territorio nazionale grazie al lavoro del suo fondatore presidente nazionale, professor Vincenzo Pepe, al contributo fattivo del coordinatore regionale di FareAmbiente, avvocato Francesco Della Corte, e del coordinatore provinciale, dottor Gennaro Caserta. Ancora una volta una iniziativa di sensibilizzazione, continua Luigi Colella, che deve richiamare l’attenzione di tutti nei confronti del bene ambiente che richiede, nell’attuale momento storico e politico, sia ai cittadini che ai pubblici poteri un impegno concreto per l’avvento di un nuovo stile di vita orientato alla sostenibilità. Pertanto nel rinnovare l’augurio di tutto il Laboratorio per un 2011 più salubre dal punto di vista ecologico, invitiamo i cittadini di Capodrise a pretendere sacchetti biodegradabili e fare sempre meglio la raccolta differenziata, nella consapevolezza che questi comportamenti eco-sostenibili risultano delle buone pratiche per ridurre i rifiuti alla fonte e prevenire gli inquinamenti in un era in cui è una priorità oltre che un impegno assicurare alle nostre città una migliore qualità della vita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico