Maddaloni - Valle di Maddaloni

Prostituzione, arrestato latitante bulgaro

carabinieri MADDALONI. I carabinieri della stazione di Maddaloni hanno arrestato la scorsa notte Dimitrov Georgi Zahariev, 42 anni, bulgaro, con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione e porto ingiustificato di coltello.

L’uomo è stato notato più volte assieme ad alcune prostitute bulgare della zona; pertanto i carabinieri, insospettiti da questa presenza, hanno organizzato un servizio di appostamento per controllarlo. Non appena si è avvicinato a una prostituta, i militari sono intervenuti e l’hanno bloccato dopodiché, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, gli hanno trovato in tasca un coltello a serramanico di ben 22 centimetri.

Dai controlli sugli archivi di polizia è emerso che l’uomo sin dal marzo 2010 era stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con le accuse di favoreggiamento aggravato della prostituzione, per cui da quasi un anno era latitante. Le accuse a suo carico sono di aver favorito la prostituzione di diverse donne bulgare accompagnandole e andandole a prendere sul luogo in cui esercitavano, ospitandole a casa propria, sorvegliandole con ripetuti passaggi in auto, rifornendole di viveri o – in caso di pioggia – portando loro gli ombrelli, minacciando e allontanando alcune prostitute concorrenti romene. Sembrerebbe poi che uno dei suoi complici in quest’attività delittuosa sfruttasse perfino la moglie.

Al termine degli accertamentiil bulgaro è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha emesso il provvedimento a suo carico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico