Napoli Prov.

Armi e droga: arresti e perquisizioni contro i clan Belforte e Ferraro

 MADDALONI. Operazione all’alba di mercoledì degli agenti della squadra mobile di Caserta, agli ordini del vicequestore Angelo Morabito, dei Belforte di Marcianise e Ferraro di Maddaloni.

Due arresti e numerose perquisizioni a Gricignano, in altri centri dell’agro aversano, e nella zona di Maddaloni e Marcianise. In manette sono finiti Pasquale Magliocca, 28 anni, alias “Fasulillo”, di Maddaloni, e Pasquale Nuzzo, 47 anni, di Santa Maria a Vico, entrambi ritenuti affiliati al clan Belforte, alias “Mazzacane” di Marcianise, in particolare del gruppo Ferraro alias “Sartana”, attivo nel comprensorio di Maddaloni e aree limitrofe.

Magliocca, è stato trovato in possesso di una pistola Glok, calibro 9×19, con matricola abrasa, di una serie di munizioni e di un ovulo contenente 16 grammi di cocaina. La pistola, inserita in una fondina ascellare, era occultata in un marsupio nascosto in un armadio della camera da letto dell’ abitazione del pregiudicato. Nuzzo, invece, deteneva illegalmente una rivoltella Smith & Wesson calibro 38 special, risultata rubata nel dicembre scorso a Crispano (Napoli), che aveva nascosto all’interno del suo garage. L’uomo, nel corso della perquisizione, ha tentato, inutilmente, di ingannare i poliziotti aprendo il box di un vicino.

L’operazione ha visto anche numerose perquisizioni a Gricignano, in altri centri dell’agro aversano, e nella zona di Maddaloni e Marcianise.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico