Lusciano

L’amministrazione incontra i cittadini e traccia il bilancio 2010

 LUSCIANO. “Abbiamo mantenuto la promessa fatta ai luscianesi in campagna elettorale. Annunciammo che ci saremmo confrontati periodicamente con i cittadini, per recepire proposte e richieste e, questa sera, siamo stati di parola”.

Così ha esordito Luciano Fattore, sindaco di Lusciano, durante l’incontro con la cittadinanza, tenutosi al Palazzo Ducale lo scorso 7 gennaio. A prendere la parola tutti gli assessori della giunta municipale di Lusciano: il vicesindaco Giuseppe Mariniello, Giorgio Di Lauro, Nicola Esposito, Attilio Ferrara, Nicola Grimaldi, Salvatore Mottola, Luigi Spatafora, il capogruppo Giuseppe Abate e il presidente del consiglio comunale Vincenzo Salernitano. Presenti tutti i consiglieri comunali di maggioranza e tantissimi cittadini, che hanno potuto rivolgere le domande agli amministratori.

Un incontro nel corso del quale ogni assessore ha spiegato tutto ciò che è stato fatto durante il primo anno di attività: dalla consegna dei loculi cimiteriali ai lavori di sistemazione delle strade e delle scuole, passando per la riqualificazione del vecchio cimitero e le numerose iniziative a favore delle persone più bisognose. Gli istituti scolastici sono stati messi in sicurezza, mediante il sistema di videosorveglianza, mentre la giunta ha spiegato come abbia gestito e superato l’emergenza rifiuti, nonostante gli scioperi e l’impossibilità, negli scorsi mesi, di conferire immondizia negli impianti preposti.

Tra le iniziative per i meno abbienti, inoltre, ci sono state: la colonia estiva per i minori, la gita alle terme per gli anziani, l’assistenza domiciliare agli anziani e ai disabili, un centro di aggregazione per i diversamente abili e la cena sociale nella scuola elementare. “A quest’ultima iniziativa – ha spiegato il vicesindaco Mariniello – hanno partecipato quasi trecento persone. Non è stata una cena di beneficenza, ma un momento per stare insieme, e soprattutto non è stata finanziata con soldi comunali, bensì con quelli degli assessori – che si sono autotassati – e degli sponsor”.

L’assessore al Bilancio Nicola Esposito ha parlato dei sacrifici per fronteggiare i tagli agli Enti locali della Finanziaria. Il primo cittadino, infine, al quale sono state affidate le conclusioni, ha parlato del calendario di manifestazioni organizzate durante le feste natalizie: “Il nostro obiettivo è stato quello di incrementare la cultura, poiché è bello vedere gruppi di persone fermi in strada a parlare di politica. Dobbiamo avvicinare soprattutto i giovani”.

Il primo cittadino ha concluso parlando del Siad (per la pianificazione della piccola e grande distribuzione commerciale sul territorio di Lusciano); dell’area Pip (per le attività produttive); del regolamento edilizio, che ha ottenuto il disco verde e che permetterà di pianificare lo sviluppo urbanistico del territorio, dotando il Comune di un ennesimo strumento di legalità. “Voglio annunciare che a breve sarà emanato il bando per l’area Pip, in modo che la sua nascita coincida con quella del Siad – ha concluso Fattore – Queste due realtà viaggeranno insieme. Vogliamo invitare le grandi imprese ad investire su Lusciano, purché a beneficiarne siano sempre i nostri concittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico