Italia

Tragico scontro su A4, muoiono due ragazze. Coinvolto ex calciatore Carrera

Massimo CarreraMILANO. Tragico incidente stradale quello avvenuto all’alba del primo gennaiolungo l’autostrada A4 tra Bergamo e Milano dove due ragazze di 23 anni sono morte dopo essere state travolte dalla Mercedes guidata dall’ex calciatore di Juventus eAtalanta Massimo Carrera.

Anche il 46enne, la moglie e altri nove giovani sono rimasti feriti, tra cui quattro ragazzine di 15 anni, una delle quali rischia di perdere una mano. Per Carrera si profila dunque una denuncia a piede libero per omicidio colposo, come previsto in questi casi dal codice della strada. Sono in corso gli accertamenti su tutti i conducenti, che dopo lo schianto sono stati sottoposti al test dell’alcool. Secondo le prime informazioni, qualcuno sarebbe risultato positivo all’etilometro.

L’incidente ha coinvolto quattro autovetture, tutte occupate da giovani che rientravano a casa dopo aver festeggiato il Capodanno. Le vittime, Chiara Varani di Endine Gaiano e Patrizia Paninforni di San Giovanni Bianco, erano a bordo di una Ford Ka con un’amica coetanea di Vigano San Martino. Attorno alle 3.30 l’auto con le ragazze a bordo, in viaggio in direzione di Bergamo, è stata violentemente tamponata da una Fiat Punto condotta da P.B., 38 anni di Camisano Vicentino e si è ribaltata, mentre la Punto è stata a sua volta tamponata da una Mercedes. Gli occupanti delle tre auto hanno cominciato a uscire dai mezzi, ma proprio in quel momento è arrivata la Mercedes Classe R condotta da Carrera, che non ha visto le auto, ferme al buio e con le luci spente. La vettura dell’ex calciatore ha travolto in pieno la Ford Ka: la ragazza di Endine è morta sul colpo, mentre quella di San Giovanni Bianco è spirata subito dopo il ricovero agli Ospedali Riuniti di Bergamo (i genitori hanno autorizzato l’espianto delle cornee). Gli altri undici feriti dell’incidente sono stati ricoverati tra i Riuniti, le cliniche Gavazzeni di Bergamo e gli ospedali di Seriate e Zingonia. Tranne il vicentino che guidava la Punto, i feriti sono tutti bergamaschi. La moglie di Carrera, ferita alla mano, ha subito l’amputazione di alcune falangi da tre dita.

Carrera, dopo l’esperienza nella Pro Vercelli in cui ha giocato finoa 44 anni, il 18 giugno 2009 era stato nominato nuovo coordinatore tecnico del settore giovanile della Juventus.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico