Italia

Far west nel napoletano, uccisi due rapinatori: uno aveva 16 anni

 NAPOLI.Due rapinatori, uno di 24 anni, l’altro di 16,sono stati uccisi a Qualiano, comune a nord di Napoli, durante un colpo in un supermercato Crai situato sulla Circumvallazione esterna.

A sparare una guardia giurata e il figlio di quest’ultima, carabiniere, entrambi fuori servizio. Il 24enne Raffaele Topo,di Villaricca, che lascia un figlio di un anno, è morto quasi subito, mentre il minorenne Domenico Volpicelli, di Giugliano,era ancora vivo quando sono arrivati i soccorsi del 118 ma è morto anch’egli sul posto. Erano entrambi incensurati. Un terzo complice è scappato e tuttora ricercato.

Secondo una prima ricostruzione, i giovani malviventi sono arrivati in sella ad un motorino e hanno fatto irruzione all’interno del supermercato, aperto da pochi mesi. Prima hanno disarmato la guardia giurata in servizio davanti al supermercato e si sono diretti alle casse, facendosiconsegnare il denaro. In quel momento nel negozio c’erano una guardia giurata e il figlio carabiniere, entrambi fuori servizio, che hanno intimato ai malviventi di arrendersi.I due giovani, però, hanno rivolto le pistole contro di loro e ne è nato un conflitto a fuoco. La guardia giurata ha sparato a Topo, colpito alla testa e alla spalla, uccidendolo. L’altro rapinatore, il sedicenne, ha tentato la fuga verso l’uscita, rivolgendo la pistola contro il carabiniere, che ha sparato, ferendo a morte il minorenne all’addome e ad una gamba.

Sul posto, in via Palumbo, traversa della Circumvallazione, nei pressi della villa comunale e della guardia medica, sono giuntii carabinieri della compagnia di Giugliano che hanno eseguitoi rilievi alla presenza del pm. Per domenica mattina, intanto, il prefetto di Napoli, Andrea De Martino, ha indetto una riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico