Italia

Ancora sangue a Quartu: imprenditore ucciso sotto casa

 CAGLIARI.Riccardo Meloni, 53 anni, imprenditore di Quartu Sant’Elena, è stato assassinato a colpi di pistola la scorsa notte dinanzi all’ingresso della sua villetta sulla costa orientale del golfo di Cagliari, a Flumini di Quartu, in via Mar Egeo.

L’uomo, titolare di una rivendita di pompe di calore, intorno alle 2 stava tornando a casa insieme alla moglie Liliana, di ritorno dalla veglia funebre della suocera. Fuori dall’abitazione c’eranodue uomini ad aspettarlo, a bordo di un’auto scura con i fari accesi. Quandola moglie è scesa dalla vettura per aprire il cancello, Meloni, rimasto al posto di guida, è stato avvicinato da un uomo col volto coperto da passamontagna e armato di pistola, che gli ha esploso contro cinque colpi al petto. Lui ha avuto solo il tempo di gridare alla moglie di chiudersi in casa. L’omicida è poi risalito sull’auto condotta dal complice ed è scappato.

Del caso si occupanogli agenti del commissariato di Quartu, guidati da Giacinto Mattera, e della Squadra Mobile, agli ordini di Leo Testa, coordinati dal pubblico ministero Tronci.Tra le ipotesi,al momento, si valutail tentativo di rapina sfociata nel sangue (sembrerebbe che il malvivente, prima di sparare, abbia chiesto dei soldi alla vittima) o un regolamento di conti.

Dopo il duplice omicidio passionale di martedì 2 scorso (l’ex Patrizio Lai che ha ucciso l’ex suocera e il nuovo compagno della ex moglie, ferendo anche quest’ultima, per poi suicidarsi), questo è il secondo episodio di sangue avvenuto a Quartu in meno di una settimana

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico