Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Letterattitudini, primo incontro con “La luna nella poesia”

 CANCELLO ARNONE. Il primo incontro del 2011 del gruppo di lettura “Lettaritudini” si è svolto sempre presso il BarCaffè LaGalleria, in via Roma, …

… con la presenza di tutti gli attivi partecipanti, amanti della letteratura: Raffaele Raimondo, Marinella Viola, Laura Sciorio, Felicetta Montella, Olga Viola, Pennella Concetta, Arkin Jafuri e Matilde Maisto. La Luna nella Poesia” e la narratrice incaricata per la serata è stata Marinella Viola, che ci ha deliziato con una breve, ma intensa carrellata antologica, spaziando dalla poesia di Saffo a Quasimodo e toccando stupende poesie di autori italiani e stranieri, quali: Leopardi con ” Alla Luna” e “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia”; Gabriele D’Annunzio con “La sera fiesolana”; Giuseppe Ungaretti con “Veglia” e “Quale grido”; Salvatore Quasimodo “Alla nuova luna”. Tra i poeti stranieri sono stati scelti Federico Garcia Lorca con la poesia “Potessero le mie mani sfogliare” e Pablo Neruda con la lirica “Qui io ti amo”. Naturalmente si è cercato di comprendere il pensiero dei vari autori nel proprio riferimento alla “Luna”. Ad esempio la breve lirica di Saffo “Tramontata è la luna” indaga la drammaticità della giovinezza che fugge. L’immagine è di grande efficacia, la notte è al suo termine (appunto: tramontata è la luna), come l’età della passione e dell’amore. La solitudine, quindi, coincide con la vita stessa>>.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico