Caserta

Tirocini per giovani in aziende all’estero: al via progetto Ffast

 CASERTA. Promuovere la mobilità transnazionale di 38 giovani del territorio della provincia di Caserta, attraverso tirocini in aziende olandesi, francesi e spagnole operanti nei settori dell’agroalimentare e florovivaistico.

Questo è l’obiettivo del progetto “Ffast” (Flower, food and Agricultural Sector Traineeships), facente parte del programma europeo “Leonardo”, interamente finanziato dalla Commissione Europea (per un importo di circa 215mila euro) e che vede la Provincia di Caserta come Ente promotore, grazie all’azione dell’Ufficio Programmazione e Programmi Comunitari. I dettagli del progetto, il cui bando scadrà il prossimo 19 gennaio, saranno presentati venerdì 14 gennaio, alle ore 12, presso la sala Giunta del palazzo della Provincia in viale Lamberti (area ex Saint Gobain –terzo piano) nel corso di una conferenza stampa, alla quale parteciperanno il presidente della Provincia, Domenico Zinzi, l’assessore provinciale ai Rapporti con l’Ue, Marco Cerreto, e il dirigente del Settore Programmazione e Programmi Comunitari e capo di Gabinetto, Emilia Tarantino.

Possono presentare domanda tutti i giovani fino ai 35 anni di età residenti nel territorio della provincia di Caserta, in possesso di laurea, anche di durata triennale, in una delle seguenti discipline: veterinaria, scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali, scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali, scienze biologiche, scienze ambientali, giurisprudenza, economia, lettere, scienze politiche o altre lauree equipollenti, ovvero giovani residenti nel territorio della provincia di Caserta in possesso di uno dei seguenti titoli di studio d’istruzione superiore: perito agrario, agrotecnico, geometra.

Dei 38 giovani che partiranno dalla provincia di Caserta, 5 apparteranno alla categoria dei cosiddetti “special needs”. Si tratta di ragazzi con un deficit fisico compatibile con il tipo di esperienza di mobilità o provenienti da aree particolarmente svantaggiate del territorio casertano o appartenenti a nuclei familiari fortemente disagiati. I giovani partiranno circa un mese dopo la chiusura del bando, ovvero al termine del processo di selezione. Il tirocinio nelle aziende olandesi, francesi e spagnole dei settori agricolo e florovivaistico avrà una durata di 14 settimane e riguarderà, in particolare, le attività di promozione, sviluppo e innovazione di tali settori. Proprio per tale ragione sono diverse le tipologie di lauree ammesse. Il tirocinio, infatti, intende valorizzare anche quelle professionalità che non sono strettamente legate ai settori ma che comunque possono trovare occupazione in questi campi. Le tre città in cui si svolgeranno tali tirocini sono Valencia (Spagna), Perpignan (Francia) e Stompertoren (Olanda), prescelte in quanto realtà di eccellenza nei settori agricolo e florovivaistico.

Al fianco della Provincia di Caserta, molti sono i partner del progetto: la Provincia di Pistoia, Camera di Commercio di Caserta e di Pistoia, Unione Provinciale degli Agricoltori di Caserta, Confederazione Italiana Agricoltori di Napoli e Caserta, Comitato Don Peppe Diana, Associazione Tecla di Roma. Obiettivo primario dei tirocini è quello di fornire ai giovani la possibilità di acquisire competenze utili ad avere maggiori possibilità dal punto di vista occupazionale e a fornire un contributo importante al proprio territorio di provenienza nei settori agricolo e florovivaistico. Queste competenze acquisite dai giovani all’estero dovranno poi essere valorizzate al termine di questa esperienza anche grazie al supporto dei Centri per l’Impiego e degli altri partner a livello locale, che hanno competenze dirette nei settori.

“In Provincia di Caserta – ha spiegato il presidente Zinzi – l’agricoltura rappresenta un settore cruciale per l’economia. Grazie alle opportunità che fornisce l’Unione Europea dobbiamo rilanciare con forza questo settore, cogliendo l’occasione per dare la possibilità ad alcuni giovani della nostra terra di acquisire competenze che saranno molto utili allo sviluppo della nostra provincia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico