Caserta

Marino e il “Cantiere delle Idee”, il 21 gennaio nuovo incontro

Carlo MarinoCASERTA. Venerdì 21 gennaio torna a riunirsi il “Cantiere delle idee” voluto dal candidato sindaco del centrosinistra alle prossime amministrative della città di Caserta, Carlo Marino. L’appuntamento è in programma, alle ore 18.30, in via Mazzini 24.

L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini interessati a fornire il loro contributo al progetto di elaborazione condivisa del programma di governo di Marino. Nella riunione sarà definito il percorso per la costruzione del programma, a partire dai gruppi di lavoro sulle aree tematiche già individuate. Dopo i primi incontri, infatti, è stata costituita un’apposita sezione dedicata al “Cantiere delle idee” sul blog www.carlomarino.it e sono state indicate alcune macro-aree, suscettibili di modifiche in corso d’opera e in seguito ai contributi che arriveranno dai cittadini: Legalità e accoglienza; Sviluppo ecosostenibile; Territorio e mobilità; Una Pubblica amministrazione moderna ed efficiente per la città solidale; La città giovane ed europea della conoscenza. I partecipanti al prossimo incontro potranno indicare il gruppo di lavoro scelto, in base alle proprie attitudini o alle competenze. “Siamo alla terza riunione e venerdì entreremo nel vivo del lavoro”, sottolinea Carlo Marino.

“Seguiremo – annuncia – un metodo preciso: prima un’attività di studio e analisi delle problematiche cittadine, poi la costruzione di percorsi di risoluzione con l’indicazione degli strumenti finanziari da poter utilizzare. Il nostro programma non sarà un elenco di cose da fare, ma disegneremo il volto della Caserta del futuro, la prospettiva della città di domani, sceglieremo su cosa puntare e lo faremo insieme al tessuto cittadino che vuole impegnarsi. E i giovani – sottolinea il candidato sindaco –avranno un ruolo fondamentale: dal momento che saranno loro innanzitutto a vivere Caserta, è giusto che noi ascoltiamo quale città hanno in mente. Per centrare il nostro obiettivo – conclude – è necessaria la partecipazione di tutti coloro che non si fermano alla critica delle cose che non vanno, ma si mettono in discussione. Stavolta hanno trovato chi si interessa delle loro opinioni e delle loro esigenze”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico