Caserta

Comunali nel casertano, Polverino chiede interpartitico del centrodestra

Angelo PolverinoCASERTA. “Mi farò carico con il nostro coordinatore provinciale Pasquale Giuliano di convocare entro la fine della settimana l’interpartitico di centrodestra, …

… mettendo intorno allo stesso tavolo tutte quelle forze che hanno partecipato al cartello che ha determinato la vittoria di Stefano Caldoro alla Regione e di Domenico Zinzi alla Provincia per consolidare un’alleanza in tutti e ventinove comuni che vanno al voto in Terra di Lavoro”.

A lanciare la proposta è il consigliere regionale del Pdl Angelo Polverino. “Il quadro di riferimento delle alleanze che deve avere il centrodestra sul nostro territorio è quello che ci ha permesso di vincere sia alla Regione che alla Provincia, mettendo la parola fina allo scempio che i governi di centrosinistra hanno compiuto negli ultimi cinque anni – ha spiegato Polverino – dobbiamo fare in modo che i partiti che stanno amministrando con grandi risultati sia a Palazzo Santa Lucia che a corso Trieste, i problemi di questi giorni sono stati solo delle incomprensioni, lo possano fare, insieme, anche nei ventinove Comuni chiamati al voto”.

Polverino sottolinea come, in questa maniera, sarà anche più semplice gestire i rapporti tra i vari enti. “Avendo gli stessi interlocutori politici, si semplifica, sicuramente, il quadro dei rapporti tra le varie amministrazioni, rendendo più semplice, ad esempio, lo stanziamento di contributi da parte di Provincia o Regione – ha sottolineato – è chiaro che, nei piccoli Comuni, imporre questo modello politico sarà più difficile, visto il proliferare delle liste civiche, ma ci dobbiamo provare. Mentre, nelle realtà superiori ai quindicimila abitanti, questa diventa una priorità per evitare che si possano creare delle aggregazioni centriste, le quali possono diventare involontarie alleate di un centrosinistra ormai al collasso. Da qui la necessità del tavolo. Abbiamo dimostrato, con questi partiti, che insieme si vince e si governa. Continuiamo su questa strada anche alle prossime elezioni amministrative”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico