Caserta

Assunzioni al Consorzio di Bonifica, protestano i dipendenti

 CASERTA. I dipendenti del Consorzio di Bonifica del Basso Volturno denunciano con una lettera aperta il commissario straordinario Alfonso De Nardo l’assunzione di circa 30 persone (a parte gli stagionali), tra operai e impiegati, con chiamata diretta.

“Negli ultimi 14 anni, in cui si sono susseguiti ben 8 commissari, mai si era arrivati a tanto. Nel marzo 2010 sono stati assunti due avvocati, tra cui un congiunto del commissario straordinario di un altro consorzio di bonifica e un altro congiunto di un ex impiegato del consorzio. A questi due legali, lo scorso 30 dicembre, senza avvisare alcun sindacato, è stato trasformato il rapporto di lavoro da tempo determinato a indeterminato. Il 6 dicembre assunti quattro laureati e due geometri, tra cui un ex assessore di un comune prima guidato da un consigliere regionale in carica. Senza dimenticare l’autista di un consigliere regionale. Il tutto con una sola delibera”.

I dipendenti, quindi, lanciano un appello “per vigilare su altre eventuali assunzioni prima della nomina del nuovo cda del consorzio prevista per il 26 febbraio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico