Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

I 100 anni della signora Assunta

 CASAGIOVE. Una magnifica ricorrenza è avvenuta il giorno 29 gennaio 2011 in città; infatti la signora Assunta Trepiccione, vedova Verdicchio, nata il 23 gennaio 1911, ha compiuto 100 anni.

Nonna Assunta ha spento le sue 100 candeline, sabato 29 gennaio, in compagnia dei suoi tanti parenti e del sindaco della Città di Casagiove Vincenzo Melone, che era presente in rappresentanza della città e porterà alla centenaria nonnina gli auguri di tutti i casagiovesi. Insieme al sindaco c’era anche l’assessore comunale Francesco Pota.

L’augurio del primo cittadino e di tutta l’amministrazione comunale di Casagiove è stato quello di poter festeggiare il 101° compleanno della signora Assunta direttamente presso la Casa Comunale. La signora Maria Santina che è nata a Casagiove ed è convolata a giuste nozze con il signor Gaetano Vedicchio. Il signor Gaetano è deceduto, purtroppo, nel 1970, non di certo lasciando la signora Assunta da sola poiché la numerosa famiglia della signora che conta 4 figli, 9 nipoti e 2 pronipoti le è stata sempre vicina. Infatti, a celebrare la ricorrenza, sabato, c’erano anche i tanti parenti, e primi tra tutti i quattro figli della signora Assunta che sono: Tommaso; Maria Giuseppa, Paolo e Angelica.

Nell’abitazione della signora Assunta il parroco di San Francesco di Paola, don Antonio Aragosa, ha celebrato la santa messa. Il sindaco Melone durante la festa ha ricordato che a Casagiove è forte l’interesse per le esigenze dei meno giovani; prova né è la presenza di ben tre circoli per la “Terza Età” ed il progetto “orti per gli anziani”. Il primo cittadino ha parlato, poi, dell’importanza della famiglia nella nostra società ed il ruolo occupato nella stessa dai meno giovani che sono il punto di contatto e di riferimento. A tal proposito la “fascia tricolore” di Casagiove ha ricordato anche la signora Rosa, mamma del sindaco, venuta a mancare alcuni mesi fa che, come tutte le mamme, è stata sempre un riferimento per la propria famiglia ed una testimone della storia del nostro paese.

Melone ha assicurato a don Antonio che è intenzione dell’amministrazione comunale offrire in comodato d’uso, alla parrocchia di San Francesco, una struttura che si trova presso la via omonima (immobile che in ambito di un intervento edilizio verrà ceduto al Comune di Casagiove) al fine di creare un punto d’incontro tra giovani ed anziani della nostra città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico