Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Isola ecologica, arrivano fondi per la realizzazione

 CAPUA. L’isola ecologica è un’area recintata e sorvegliata, attrezzata per la raccolta differenziata dei rifiuti, già disponibile in molti comuni italiani.

In quest’area i cittadini possono portare anche rifiuti non smaltibili tramite il normale sistema di raccolta, tipo i rifiuti ingombranti o pericolosi. L’utilità principale è quindi quella di evitare lo smaltimento in discarica, per recuperare risorse e tutelare meglio l’ambiente. La Giunta Municipale, nella seduta del 10 gennaio scorso, ha proceduto all’approvazione del progetto per la realizzazione di una piattaforma ecologica, un’opera interamente finanziata con i fondi stanziati dal competente Ministero, che ammontano ad 140mila euro. Il Comune di Capua, infatti, figura tra quelli ammessi a beneficiare del contributo.

L’Amministrazione, quindi, attiverà un’isola ecologica che, oltre ad incentivare le premialità ai cittadini per il conferimento dei materiali differenziati, farà si che, a regime lungo, nelle strade pubbliche saranno posizionati unicamente i contenitori per la raccolta del vetro, del multimateriale, di carta e cartoni. Il progetto di realizzazione dell’isola ecologica mira ad aumentare la quantità di materiale riciclabile raccolto e, nel contempo, ad accrescere la sensibilità e la consapevolezza dei cittadini in merito al problema ecologico, in vista anche del raggiungimento degli obiettivi posti dal Decreto Ronchi.

Il terreno che ospiterà l’isola ecologica, che ha un’estensione di circa 2.000 mq., è demaniale ed è stato individuato nelle immediate vicinanze del centro storico. L’area sarà recintata e custodita durante le ore diurne da apposito personale. Oltre a raccogliere il materiale anzidetto per avviarlo al riciclo, l’isola ecologica si pone come momento privilegiato di informazione e di sensibilizzazione, nonché di educazione ambientale nei confronti di scuole, gruppi, singoli individui. L’attività promozionale ed educativa, supportata anche da Associazioni di volontariato, si eserciterà attraverso la distribuzione di materiale educativo ed informativo e l’ideazione di eventi di coinvolgimento.

Ma la vera novità è che l’isola ecologica verrà gestita con un “sistema a tariffa”, che permetterà di far diminuire l’importo della tassa per i cittadini. Infatti, mediante una particolare bilancia, verranno pesati i rifiuti conferiti da ogni contribuente ed i dati raccolti, sul conferimento annuale di ogni singolo utente, saranno trasmessi all’Ufficio Finanziario del Comune. In base alla quantità dei rifiuti conferiti presso l’isola ecologica i cittadini potranno beneficiare di una forte riduzione della Tarsu.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico