Campania

Truffe assicurative, 23 indagati e perquisizioni tra Napoli e Caserta

 CASERTA. Maxi operazione dei carabinieri delle compagnie di Santa Maria Capua Vetere e Caserta che, su disposizione della Procura, hanno eseguito nel casertano a Napoli e a Melito 23 perquisizioni nei confronti di persone coinvolte in un’indagine per truffe ai danni di compagnie assicurative.

Le perquisizioni hanno come obiettivo la ricerca e successiva verifica di documenti, custoditi presso abitazioni private, centri medici convenzionati, studi legali e cancellerie di Giudici di Pace, da cui si evince l’esistenza di un sistema illecito, composto anche da professionisti del campo giuridico, che attraverso sinistri stradali mai avvenuti o avvenuti ed artatamente resi più gravi attraverso false certificazioni mediche, era finalizzato ad ottenere illeciti risarcimenti dalle compagnie assicurative coinvolte.

Tutti gli indagati hanno ricevuto anche l’avviso di garanzia che li rende da oggi formalmente indagati per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata, al fraudolento danneggiamento di beni assicurati, alla fraudolenta mutilazione della propria persona, alla corruzione ed alla falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico