Napoli Prov.

Napoli, raccoglie botti che esplodono: 15enne perde la vista e una mano

 NAPOLI. Ha perso entrambi gli occhi e una mano e l’amputazione di due dita dell’altra. Vittima un 15enne di Napoli che stava giocando con dei botti che gli sono esplosi tra le mani.

Ora è ricoverato in prognosi riservata, all’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli. Secondo una prima ricostruzione, sabato sera il ragazzino aveva messo i botti in una bottiglia di plastica quando hanno preso fuoco. Poi lo scoppio, oltre il gravissimo danno agli occhi, gli ha completamente dilaniato una mano e ferito gravemente (ha perso l’uso del pollice) anche l’altra.

Complessivamente, nella notte di Capodanno, sono stati 71, tra Napoli e provincia, i feriti, di cui 36 solo nel capoluogo. Un bilancio che ha purtroppo registrato anche la morte di un operaio di 39 anni, Carmine Cannillo di Orta di Atella (Caserta),colpito a Crispano (Napoli) da un proiettile vagante.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico