Campania

Camorra, sequestro di armi nel casertano: arrestato il cugino di “Sergio”

Sigismondo Di PuortoNicola Di PuortoCASERTA. Gli agenti della squadra mobile di Caserta, sezione distaccata di Casal di Principe, hanno arrestato a San Cipriano Nicola Di Puorto, per detenzione di armi clandestine e da guerra.

Il giovane è il cugino di Sigismondo Di Puorto, detto “Sergio”, ritenuto il reggente della fazione Schiavone del clan dei Casalesi dopo l’arresto di Nicola Schiavone (figlio di Francesco “Sandokan”) efinito in manette lo scorso 20 dicembre dopo un periodo di latitanza.

Nella sua abitazione, situata in via Tonachelle, la polizia ha rinvenuto, nascosto nel sottotetto, un borsone pieno di armi: 3 pistole (due semiautomatiche – una Beretta 7.65 munita di silenziatore, una Beretta calibro 9×21 – ed revolver) ed un pistola-mitragliatrice “Falcon” , nonché centinaia di munizioni e numerosi caricatori. Le armi, tutte con matricola abrasa, risultavano perfettamente funzionanti e pronte all’uso. Accortosi della presenza degli agenti, il giovane ha tentato di lanciare il borsone da una finestra in un giardino, ma le armi sono state recuperate.

Articoli correlati

Camorra: arrestato il latitante “Sergio”, reggente del clan Schiavone di Redazione del 20/12/2010

Ospitava il latitante Di Puorto: in carcere un’intera famiglia di Redazione del 3/01/2011

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico