Campania

Bimba caprese di 3 anni muore a Napoli per shock settico

 NAPOLI. Una bambina di 3 anni, Marianna Di Salvo, residente ad Anacapri, è morta al Santobono di Napolidopo che domenicasera era stata trasferita d’urgenza a bordo di un elicottero.

La bimba aveva accusato il malore dopo due giorni di febbre altissima, ed i genitori nel primo pomeriggio di ieri l’avevano portata al Pronto Soccorso del Capilupi, e dopo le prime cure i sanitari hanno disposto il trasferimento a Napoli, dove la bambina e’ deceduta un’ora dopo il ricovero. Potrebbe essere stato uno shock settico a causarne la morte. La Direzione del Distretto Sanitario dell’isola ha disposto la profilassi contro la meningite.

La direzione del Distretto sanitario dell’isola, unitamente ai pediatri di base di Capri, ha disposto la profilassi contro la meningite rivolta ai bambini che sono stati a stretto contatto con la piccola Marianna e quelli che frequentano il suo stesso asilo. Le misure precauzionali sono state adottata in considerazione del atto che tra le varie cause che provocano lo shock settico vi è anche il meningococco. La piccola deceduta è risultata comunque vaccinata contro la meningite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico