Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Canoni locazione 2009, pubblicata la graduatoria

 CAIAZZO.E’ consultabile su internet dal 17 gennaio e lo sarà fino al prossimo 6 febbraio, nella sezione Albo Pretorio Online del sito istituzionale del comune di Caiazzo, la graduatoria dei beneficiari dei canoni di locazione relativi all’anno 2009.

Per beneficiare del contributo – in favore di cittadini residenti che siano titolari di contratti ad uso abitativo regolarmente registrati, di immobili ubicati sul territorio comunale e che non siano di edilizia residenziale pubblica – sono state necessarie precise condizioni, caratteristiche legate al nucleo familiare, al pagamento del fitto, al tipo di contratto e alla situazione reddituale. A parità di punteggio, formata una graduatoria, è stata data priorità a concorrenti ulteriormente in possesso di particolari requisiti, come l’assenza di reddito, la presenza in famiglia di diversamente abili, nel caso di cittadini over 65enni, in caso di nuclei monoparentali o di percettori di redditi derivanti da sole pensioni.

Le domande di partecipazione degli aspiranti beneficiari, compilate e sottoscritte, sono state essere presentate presso il palazzo municipale di piazzetta Martiri Caiatini utilizzando un modulo reperito proprio in Comune. Altra news da palazzo di città e diffusa anche online è una determina relativa all’affidamento servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti semaforici di Foro Boario e via Palmieri della frazione San Giovanni e Paolo.

La gara è stata indetta in base “ai criteri di sicurezza imposti dal nuovo codice della strada e sotto stretta sorveglianza dei Ministeri competenti anche in relazione ai fenomeni di inquinamenti atmosferico, regole che richiedono di mantenere in perfetta efficienza i sistemi semaforici riducendo i rischi di fermo dell’impianto solo per eventi eccezionali. L’efficienza è condizionata – si legge nella determina – oltre che dalle probabilità dei guasti della componentistica, soprattutto dallo stato di manutenzione e pulizia a cui sono soggetti; che in tale contesto, una politica manutentiva associata esclusivamente alla gestione dell’evento guasto, oltre a garantire la tempestività d’intervento, vi è anche un costo molto contenuto rispetto ad un soggetto chiamato di volta in volta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico