Aversa

Parco Pozzi, Sagliocco: “La riqualificazione va fatta subito”

Giuseppe SaglioccoAVERSA. Sul sequestro del parco pubblico “Salvino Pozzi” interviene Futuro e Libertà con il coordinatore provinciale Giuseppe Sagliocco.

“La vicenda – esordisce Sagliocco – sta assumendo connotazioni che sfiorano il ridicolo”. “Le condizioni di parco – continua – sono sotto gli occhi di tutti. C’è un problema di riqualificazione che anche il sindaco dovrebbe riconoscere. Il parco merita un’attenzione diversa da quella messa in campo da questo governo cittadino. La riqualificazione di un’area, che nella veste di consigliere regionale ho contribuito a far diventare proprietà comunale, richiede un intervento serio. Un intervento che non può essere demandato all’eventuale arrivo di fondi del programma Più Europa che, se mai arriveranno, non potranno essere assolutamente impegnati per la riqualificazione del parco essendo finalizzati ad altri scopi”.“Senza contare – aggiunge Sagliocco – che, visti i tempi necessari, se arriveranno sarà quando Ciaramella avrà concluso il mandato, mentre la riqualificazione del parco va fatta da subito, con fondi comunali o con finanziamenti da reperire con specifiche progettualità”.

“Quanto alle polemiche su presunti ‘complotti’ a danno del primo cittadino, ritengo – afferma l’esponente di Fli – che siano finalizzate a distogliere l’attenzione dei cittadini dal vero problema che, ripeto, è la mancata riqualificazione del parco che, dalle evidenze che tutti possiamo toccare con mano, è necessaria”.

Infine, Sagliocco fa un passaggio sulla validità dell’azione messa in atto dalle guardie Lida: “Pur effettuata con spettacolarità non indispensabile, – dice – l’azione va considerata nella giusta maniera, perché ha messo in evidenza un problema che c’è e che l’amministrazione comunale deve impegnarsi a risolvere compiendo gli atti necessari, per rendere fruibile, vivibile, un’area che tutti sappiamo non avere, ad oggi, queste caratteristiche”.

“I tradimenti, le congiure, le simpatie e le antipatie non penso – aggiunge il finiano – che debbano essere oggetto di discussione politica e amministrativa. Il miglior sistema di fare politica sarebbe quello di eliminare le polemiche e mettere mano a fare quello che c’è da fare. Questo – conclude Sagliocco – salvaguarderebbe anche la dignità della città”.

Articoli correlati

La Procura convalida il sequestro del Parco Pozzi di Redazione del 13/01/2011

I cittadini “dissequestrano” il Parco Pozzi di Antonio Arduino del 12/01/2011

Le guardie ambientali chiudono il Parco Pozzi: “E’ inagibile” di Ida Iorio del 11/01/2011

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico