Aversa

Guardie ambientali, Mazzarella traccia il bilancio del 2010

Saverio MazzarellaAVERSA. Il capo del nucleo Guardie Zoofile della Lida di Aversa, Saverio Mazzarella, comunica il bilancio delle operazioni compiute nel corso del 2010.

Bracconaggio caccia. Sequestrati 9 fucili da caccia; 1500 cartucce calibro 12; 50 richiami visivi in plastica riproducenti anseriformi; 24 richiami acustici elettromagnetici; 2 paia di scafandri per la caccia agli acquatici; 4 paia di fari posizionati sotto le canne dei fucili utilizzati da puntamento per la caccia notturna; liberati 63 anatidi vivi da richiamo fra germani reali, codoni, fischioni, morette, moriglioni; recuperati, curati e liberati 18 rapaci impallinati fra poiane, gufi, falchi e civette; distrutti 12 appostamenti temporanei per la caccia notturna; 14 bracconieri professionisti incalliti denunciati alla Procura della Repubblica per bracconaggio notturno armato agli anatidi e maltrattamento (L. 189/2004 art. 544-ter); denunciati e multati 106 cacciatori per violazioni alla leggi per l’esercizio venatorio, posta alla beccaccia ed appostamento al beccaccino (L. 157/92 – L. 08/1996);

Uccellagione. Sequestrate 7 reti per uccellagione; 320 gabbie 17×24 illegali (Cinciarelle); 15 gabbie-trappole (schiocca tori); distrutti 7 appostamenti temporanei; sequestrati e dati alla libertà 25.270 cardellini, 20 usignoli, 10 peppole, 12 faneli, 24 pettirossi, 15 tordi, 13 cesene, 5 picchi rossi, 109 verzellini, 25 lucherini; 12 perquisizioni domiciliari e 22 ispezioni ad esercizi commerciali; identificati e denunciati all’A.G. 16 uccellatori pseudo-allevatori per detenzione illegale di fauna di proprietà dello Stato Italiano e maltrattamenti (L. 189/2004 art. 544-ter);

Luigi FerraroTraffico illegale di fauna esotica tropicale e selvatica. Sequestrate diverse centinaia di tartarughe terrestri e palustri, fra le quali molte specie estremamente pericolose quali 3 grosse tartarughe azzannatrici; 340 serpenti fra pitoni reali e pitoni delle rocce indiani, boa contrictor e colubridi di varie specie; 5 iguane di grosse dimensioni, 3 pappagalli rarissimi, decine gechi, anfibi e scorpioni; centinaia di topi d’allevamento, conigli nani, scoiattoli e viverridi fra i quali una genetta pardina, 4 incubatrici con uova di rettili; controlli a tappeto ad aziende circensi, abitazioni, negozi e fiere; denunciate 19 persone per violazioni alla leggi sul controllo del commercio di fauna esotica (L. 150/92), sulla detenzione illecita di fauna pericolosa per la Salute e l’incolumità pubblica (D.M. 19/04/1996) e per maltrattamenti (L. 189/2004 art. 544-ter);

Pesca di frodo. Sequestrate 2 bilance fluviali di 12 mq, 4 bilance di 3 mq, 18 canne da pesca, controllati e multati 16 esercizi commerciali; denunciate e multate 110 persone per violazioni alle leggi sulla pesca (R.D. 1604/1931) ed evasione tasse di concessioni governative; rimessi in acqua due quintali circa di novellame vivo pescato sottomisura; distrutte 39 reti di sbarramento di corsi d’acqua, 45 nasse abusive per la pesca ai polpi ed alle anguille; allontanate dileguandosi decine di persone che praticavano la pesca notturna con l’esplosivo;

Rifiuti. Denunciate le amministrazioni di sette comuni dell’agro aversano per omissione di atti d’ufficio e concorso in disastro ambientale (Aversa, Parete, Trentola Ducenta, Carinaro, Teverola, Lusciano, Casaluce).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico