Aversa

Galluccio e Palmieri disertano seduta Commissione Urbanistica

Michele GalluccioAVERSA. Continua la protesta dei consiglieri comunali Michele Galluccio, del Popolo della Libertà, e Fiore Palmieri, dei Popolari Normanni, contro quello che loro stessi hanno definito come lo strapotere di pochi in seno alla maggioranza che si traduce in carenza di democrazia interna.

I due, infatti, giovedì mattina non si sono presentati alla riunione della commissione consiliare urbanistica che vedeva all’ordine del giorno la presentazione del nuovo assessore al ramo, l’ingegnere Giuseppe Mattiello. Ufficialmente sia Galluccio che Palmieri avevano precedenti impegni, ma, a quanto pare, entrambi continuano a mantenere la presa di distanza dalla maggioranza dopo che il sindaco Ciaramella, a loro dire, aveva, praticamente da solo, deciso di assegnare la presidenza proprio della commissione urbanistica a Giuseppe Stabile, sulla carta esponente dell’opposizione.

Per quanto riguarda l’incontro, voluto dall’assessore Mattiello, sono stati invitati il sindaco Ciaramella, Nicola Verde nella qualità di presidente del Consiglio, Giuseppe Stabile, neo presidente della Commissione Urbanistica, il dirigente dell’area Urbanistica, architetto Elio Florio, il dirigente della Programmazione Urbanistica, architetto Antonio Di Santo, e i componenti della commissione urbanistica Salvatore De Gaetano e Domenico Campochiaro. Dopo il benvenuto e i doverosi auguri di proficuo lavoro e fattiva collaborazione tra i convenuti, si sono affrontate, a volo d’uccello, le tematiche specifiche di cui si occuperà l’assessorato di urgente lavorazione e attivazione.

L’assessore Mattiello ha illustrato i punti programmatici che sono stati sottoscritti con il sindaco e condivisi dalla maggioranza, rispetto ai quali rientrano nell’ambito della delega specifica: l’adeguamento del regolamento edilizio, la regolamentazione delle aree destinata ai servizi per i cittadini, trasparenza e semplificazione degli atti amministrativi e l’attivazione della procedura per la redazione del Puc. E’ stato messo in evidenza come la nuova “legge sulla casa” emanata dalla Regione Campania in questi giorni rappresenti un’occasione da non perdere per avviare il rilancio dell’economia sul territorio oltre ad essere uno strumento utile per dare risposte immediate alle esigenze dei cittadini nel pieno rispetto dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile del nostro tessuto urbano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico