Aversa

Cineclub al vittoria, si riparte con “Il discorso del re”

Cinema VittoriaAVERSA. Da venerdì 28 gennaio al via il secondo ciclo di film al Cineclub Vittoria di Aversa, ideato e curato da Ermanno Russo.

Si tratta di nove appuntamenti con il cinema di qualità acquistabili in abbonamento al costo di 15 euro. Una cifra ovviamente irrisoria per un programma allettante, che apre i battenti con uno dei titoli maggiormente premiati della stagione. “Il discorso del re”, diretto dall’inglese Tom Hooper, è infatti uno dei concorrenti più agguerriti nella corsa agli Oscar, soprattutto grazie al suo protagonista, Colin Firth, che nel ruolo di re Giorgio VI, monarca balbuziente nonché padre dell’attuale sovrana Elisabetta II, potrebbe finalmente stringere la meritata statuetta fra le mani.

Ma il cartellone risulta ricco di pellicole da Academy Award come il western yankee “Il grinta” dei fratelli Joel e Ethan Coen, il britannico “Another Year” di Mike Leigh, il messicano “Biutiful” di Alejandro Gonzàlez Iñarritu, lo statunitense “Animal Kingdom” di David Michod, e il danese “In un mondo migliore” di Susanne Bier, vincitore del Golden Globe 2011 come miglior film straniero. Il pubblico avrà poi la possibilità di recuperare il bellissimo americano “Precious” di Lee Daniels, uscito in sordina e immediatamente scomparso dalle multisale, che vanta la performance dell’intensa Mo’Nique, straordinaria rivelazione della passata edizione dei premi Oscar.

Due le opere italiane scelte di sicuro interesse per gli spettatori: “Noi credevamo”, personale rilettura del Risorgimento nostrano da parte dell’eclettico Mario Martone, e “Dalla vita in poi” di Gianfranco Lazotti, trionfatore all‘ultimo Festival di Taormina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico