Aversa

Barriere architettoniche al tribunale di Aversa, il caso al Tg5

Vincenzo D'AngiolellaAVERSA. Torna ad Aversa “L’Indignato Speciale”. La rubrica del Tg5 delle ore 13 condotta da Andrea Pamparana, vicedirettore del telegiornale prodotto dalla rete ammiraglia di Medimediaset, …

… torna ad interessarsi dei problemi di vivibilità che rendono difficile la quotidianità dei diversamente abili, in particolare se su sedia a rotelle. E come accaduto due anni fa, ancora una volta oggetto del servizio che andrà in onda mercoledì 12 gennaio è un problema segnalato da queste colonne. Dopo aver raccolto nel 2009 l’sos di Carlo Zaccariello che lamentava l’impossibilità di accedere all’Ufficio Tributi di via De Chirico per l’inadeguatezza dell’ascensore installato nell’edificio, Pamparana punterà l’occhio della telecamera sull’avvocato Vincenzo D’Angiolella. Costretto da una decina di anni alla sedia a rotelle dalla distrofia muscolare l’avvocato 34enne non può svolgere in maniera il più possibile normale il suo lavoro per le barriere architettoniche presenti negli uffici giudiziari.

“Il tribunale di Aversa, in particolare, per me è proibitissimo” ha raccontato D’Angiolella a Maria Luisa Cocozza, inviata del tg5, che lo ha intervistato nella casa paterna. “Non solo – ha aggiunto – mi è impossibile accedere alla aule di udienza in cui si svolgono i procedimenti civili, di mia competenza, ma mi è impossibile accedere anche agli uffici di cancelleria per depositare atti”. “Considerando che la struttura è priva di ascensori e che le aule per le udienze civili e la cancelleria sono ai piani superiori per consentirmi di essere presente alle udienze o depositare atti – ha affermato D’Angiolella – il giudice o l’addetto alla cancelleria dovrebbero scendere giù, nel cortile del condominio in cui ha sede il tribunale”.

Una condizione di invivibilità che “indigna” a tal punto da meritare di essere denunciata pubblicamente perché chi deve intervenga. Nella speranza che il risultato non sia lo stesso ottenuto con la denuncia lanciata da Zaccariello perché malgrado l’intervento de “L’Indignato Speciale” l’ufficio tributi di Aversa era e resta inaccessibile a chi è su una sedia a rotelle.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico