Sant’Arpino

Nuovo parcheggio per l’area mercato

 SANT’ARPINO. Un nuovo parcheggio a Sant’Arpino nello spazio adiacente all’area del mercato settimanale in via Baraccone.

Un altro importante obiettivo raggiunto per l’amministrazione retta dal sindaco Eugenio Di Santo. Tremila metri quadri per centodieci posti auto. Questa la superficie su cui si estende la nuova area di sosta i cui lavori sono stati portati a termine in questi giorni e che sarà inauguratavenerdì 24 dicembre, proprio in occasione della fiera settimanale. Il parcheggio potrà, inoltre, essere utilizzato anche come area di sosta per gli ospiti delle partite di calcio dell’Asd Città di Sant’Arpino.

“Un tassello importante nel programma del nostro esecutivo– hanno dichiarato il vicesindaco Gianluca Fioratti e l’assessore ai lavori pubblici Elpidio Iorioun’opera necessaria e dall’importanza strategica che eviterà non pochi disagi ai cittadini santarpinesi e dei paesi limitrofi che si recano al mercato settimanale. Lo spostamento della fiera in una zona appositamente predisposta quale quella antistante il campo sportivo, avvenuta nel settembre dello scorso anno, si è rivelato una scelta importante”.

Il mercato è stato infatti trasferito da via De Gasperi ad un luogo indubbiamente più adatto ad ospitarlo, sia per le dimensioni, sia per il fatto di trovarsi in un’area decisamente a più bassa densità abitativa e lontana dal centro. “E, fin dallo spostamento– hanno sottolineato – è stato messo a disposizione dei cittadini un servizio navetta gratuito in grado di trasportare tutte le persone non automunite che risiedono nei diversi rioni del comune”.

“La scelta di spostare la fiera, prima, e la realizzazione del parcheggio, oggi– ha aggiunto il sindaco Di Santo- rappresentano un ulteriore obiettivo nell’ambito del progetto di decongestionamento del traffico cittadino e soprattutto di via De Gasperi e delle strade viciniore in modo da favorire una circolazione più fluida lungo un’arteria che ospita gran parte delle attività commerciali, e diversi uffici pubblici, tra i quali l’ufficio postale e il poliambulatorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico