Santa Maria C. V. - San Tammaro

“Open Day” alla scuola media ‘Gallozzi’

 SANTA MARIA CV. Per il terzo anno consecutivo, l’Istituto secondario di primo grado “Carlo Gallozzi” di Santa Maria Capua Vetere si apre al pubblico.

E’ stata la dirigente scolastica, Armida Altieri, a voler ripetere l’iniziativa – denominata “Open day” – che, nelle edizioni precedenti, ha fatto registrare un enorme successo; l’appuntamento è per la mattinata di domenica prossima. “Un’occasione utile, che cade alla vigilia delle festività natalizie, – spiega la Altieri – per aprirci sempre più al territorio e far conoscere il piano dell’offerta formativa del nostro Istituto”.

A partire dalle 9 e fino alle 13 tutti coloro che sono interessati a conoscere le innumerevoli iniziative della scuola, così come i genitori degli studenti di tutti gli altri istituti, potranno visitare i vari laboratori: Teatro & Coro, Ceramica, Ambientale, Scientifico, entrare nel Museo della Tecnologia e ammirare da vicino tutti gli strumenti tecnologici che si usavano tempo addietro, visitare Londra nella english classroom e gustare un classico the inglese oppure la salle francais per un croissant appena sfornato. E ancora assistere a una lezione di batteria o di chitarra oppure informarsi sui progetti Pon, Trinity, Memoria Storica. Tra una visita e l’altra potranno ascoltare splendidi canti natalizi oppure farsi ammaliare da balletti o piccoli sketch. Coloro che interverranno potranno, inoltre, gustare le splendide specialità del buffèt, cortesemente organizzato dalle mamme degli alunni della scuola Gallozzi, e attendere così il nome del vincitore del Concorso “Disegna la tua scuola”.

Un istituito, quello della “Gallozzi” appunto, che, nel tempo, si è imposto nel panorama scolastico per il variegato programma di attività didattiche ed extradidattiche che, quotidianamente, animano il plesso di viale John Fitzgerald Kennedy. Si parte, anzitutto, con il fiore all’occhiello, che è rappresentato dai corsi attivati nell’ambito della programmazione Pon-Fse; corsi che sono stati finanziati dall’Unione Europea. I corsi attivati per l’Azione C1 (C-1-Fse-2009-531) sono stati quattro: per il consolidamento delle competenze di base in italiano, in matematica, in inglese e in francese; cinque i corsi per l’Azione C4 (C-4-Fse-2009-151) – due di matematica e tre di italiano – per l’area di Eccellenza, finalizzati a migliorare ulteriormente le competenze e ad agevolare l’inserimento lavorativo degli alunni.

 Altro motivo di vanto per la “Gallozzi” è rappresentato dal Piano nazionale qualità e merito 2010/2011: “Siamo – dice, orgogliosa, la dirigente scolastica – tra le poche scuole d’Italia coinvolte nel Piano per il potenziamento degli apprendimenti nell’area logico-matematica e linguistico-letteraria”. Un Progetto, è bene evidenziare, che ha coinvolto soltanto 1.200 classi in tutta Italia e che ha previsto una prova d’ingresso per cento studenti della “Gallozzi” lo scorso 18 ottobre, atta a valutare le loro conoscenze. Ma quella di domenica si preannuncia come una mattinata davvero speciale per i tanti genitori – sia degli studenti che attualmente frequentano l’istituto che di quelli che si iscriveranno negli anni a venire – che varcheranno l’ingresso della “Gallozzi”.

Per l’occasione, infatti, saranno aperti al pubblico i diversi laboratori avviati: quello di ceramica, di informatica, di fotografia e tecnologia, di musica (con i corsi per chitarra) e quello inerente i Pon; ampio spazio, inoltre, ai progetti per le lingue straniere (con esame Thrinity) e la partecipazione a concorsi vari, in primi quello alla Bocconi di Milano. La scuola “Carlo Gallozzi”, infine, (referente alla continuità Professore Roberto Cipullo), nell’ambito dell’Open day, ha indetto il concorso “Disegna la tua scuola”: tra tutti i disegni svolti dagli alunni delle classi quinte sarà scelto un vincitore, al quale andrà un bellissimo lettore mp3 mp4, mentre per gli altri classificatici saranno una ventina di gadget, libri e sorprese varie.

La commissione “Orientamento e continuità”della Gallozzi ha valutato centinaia di disegni pervenuti per il concorso “Disegna la tua scuola”. A comporre la commissione: Filomena Restelli, Roberto Cipullo e Anna Marrocco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico