Santa Maria C. V. - San Tammaro

Natale, Rauso: “Orgoglio e vergogna”

 SANTA MARIA CV. Il consigliere Gaetano Rauso ha realizzato alcune foto tra Salerno e Santa Maria Capua Vetere per mostrare la netta differenza, dal punto di vista dell’atmosfera natalizia, tra le due città.

“A Salerno, – dice Rauso – in ogni sua strada, ha assunto un aspetto gioioso, accogliente,pieno di fascino. Santa Maria offre l’immagine del degrado più profondo, dell’approssimazione, del pressapochismo, dello spreco di risorse fine a se stesso. Gli amministratori ed i commercianti di Salerno hanno voluto dare un’ulteriore prova dell’amore per la loro città e per il loro lavoro, creando un ambiente bello, all’altezza della tradizione di sviluppo sociale ed economico che ha contraddistinto un’azione tesa allo sviluppo della città, al richiamo di turisti ed acquirenti. Gli amministratori sammaritani hanno, ancora una volta, dato prova della volontà di prendere in giro una popolazione sempre più abbandonata a se stessa. Il roboante annuncio della creazione di attrattive commerciali e turistiche nel cosiddetto ‘Borgo San Lorenzo’ non è altro che una bufala e tutti i soldi spesi non hanno prodotto altro che ulteriore degrado e prese in giro per i commercianti e per la popolazione che assistono alla morte di una strada un giorno fiorente. Non bisogna andare a Salerno per constatare la differenza, basta andare a Caserta o in paesi più piccoli della Provincia, per poter notare un differenza abissale. Basta paragonare l’affollamento per le strade dei centri storici di queste realtà e quello che non c’è a Santa Maria”.

“E’ uno sconforto totale, – conclude Rauso – è una vergogna di cui dovrebbero prendere atto i nostri amministratori che sprecano milioni per cose inutili e non guardano alla città che muore inesorabilmente”.

SALERNO

S.MARIA CV

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico