San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco, i papabili candidati sindaco per il 2011

Gabriele CicalaSAN MARCO EV. In attesa delle prossime elezioni comunali che, molto probabilmente, si svolgeranno il prossimo 8 maggio, in città iniziano già a circolare i primi nomi sui futuri candidati sindaci.

Al momento, l’unica certezza, messa nero su bianco dal Commissario provinciale del Pd, Cacciola, riguarda il nome del candidato sindaco del Pd, che, come disse pubblicamente Cacciola è Gabriele Zitiello, anche alla luce delle ottime cosa fatte in appena due anni e mezzo di consiliatura.

Gli “scissionisti”, quelli cioé che hanno causato la caduta del governo di centrosinistra e che fanno capo all’ex sindaco Michele Di Maio, anche se hanno perso il primo round dello scontro politico in atto con i vertici provinciali del Pd, come si è avuto modo di assistere anche nel corso dell’ultimo congresso cittadino svoltosi domenica scorsa nella sede di Piazza Gramsci, hanno già pronto un loro candidato che, stando ai si dice, dovrebbe essere l’avvocato Francesco Di Maio, primogenito dell’ex sindaco Michele e fratello dell’ex assessore ai lavori pubblici Giuseppe, che dovrebbe guidare una formazione civica di centrosinistra.

Sembra riconfigurarsi lo scenario politico presente nel’94, quando alla vigilia delle elezioni comunali nell’ex partito Pds, il candidato sindaco avrebbe dovuto essere l’avvocato Luigi Cicala, l’attuale coordinatore cittadino del Pdl, che era riuscito ad esautorare i vecchi pilastri del partito, ma con una mossa all’ultimo momento con la formazione della lista civica delle “3 Rose” e con l’aiuto di un altra lista civetta, il longevo Michele Di Maio dopo un decennio ritornò al potere.

Anche l’ex vicesindaco e attuale consigliere provinciale, grazie al Pd, Gabriele Cicala, sta meditando sulle possibili alleanze in vista di una sua certa candidatura a sindaco, sia in virtù del suo forte dato consensuale personale, che non è secondo a nessuno, sia perché se così non fosse non si capirebbe perché ha fatto cadere la consiliatura di Gabriele Zitiello, visti che già nelle precedente consiliatura di centrodestra, con il dottor Vincenzo Zitiello di Forza Italia, ricopriva il ruolo di vice sindaco. Due due incarichi da vicesindaco è naturale che Gabriele Cicala ponga sul piatto la sua naturale aspirazione a diventare sindaco e di sicuro incideranno anche le sue posizioni e amicizie politiche in consiglio provinciale. Di sicuro, però l’ex sindaco Gabriele Zitiello potrà trovare appoggio da forze della società civile e delle associazioni.

Restano ancora ignote le posizioni dell’ex assessore Antonio Ferraiuolo, candidato alle ultime regionali per rifondazione comunista ottenendo un risultato di tutto rispetto. Nel centrodestra la situazione è ancora più incerta e sinceramente incomprensibile, si susseguono settimanalmente i nomi dei possibili candidati a sindaco, in ordine cronologico di manifestazione d’intenti: l’avvocato Luigi Cicala attuale coordinatore cittadino del Pdl e da tempo aspirante sindaco, l’ex superassessore Vincenzo Zitiello presentatosi alle ultime elezioni provinciali raccogliendo un risultato molto modesto nella cittadina (candidatosi nel collegio Maddaloni 1 ha raccolto maggior voti nel territorio di Maddaloni che in San Marco, mai accaduto prima), l’ex sindaco Vincenzo zitiello, il quale si ripropoporrebbe per ripetere l’esperienza 2003-2008 nell’ambito del Pdl.

Spunta anche il nome dell’ex consigliere di opposizione Antonio De Filippo, imprenditore edile. È incomprensibile questa separazione di intenti nel centrodestra in quanto presentandosi uniti, ed in accordo con il partito dell’Udc e con altre forze della società civile potrebbero vantare maggori chance di vittoria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico