San Marcellino

Intolleranza razziale, l’imam chiede tavolo tecnico al Consiglio comunale

l'Imam si rivolge al ConsiglioSAN MARCELLINO. Approvata all’unanimità durante il consiglio comunale del 6 dicembre la proposta dell’imam della Moschea di San Marcellino, Nasser Hidouri, di predisporre un tavolo tecnico per discutere su comportamenti di intolleranza razziale, …

… in seguito all’episodio accaduto pochi giorni fa, quando un ragazzo musulmano, che si recava alla moschea per pregare, è stato aggredito da alcune persone del posto, finendo in ospedale con una ferita al capo che ha richiesto sette punti di sutura.

Nel corso della seduta c’è stato un intervento diretto dell’imam, introdotto dal sindaco Pasquale Carbone attraverso un ordine del giorno suppletivo, che ha chiesto l’attenzione di tutti i presenti. Hidouri, da sempre impegnato nella battaglia più dura, quella contro i pregiudizi razziali e religiosi, contro ogni fondamentalismo, ha fatto cenno a quanto successo nei giorni precedenti, spiegando i motivi di questa sua richiesta, che ha come obiettivo quello di favorire l’integrazione fra tutti i cittadini, siano essi di religione cattolica o musulmana, facendo sì che l’insieme dei processi sociali e culturali rendano gli individui concretamente membri di una stessa società.

L’imam ha posto una domanda: “Che cosa sarebbe successo se un ragazzo italiano fosse stato aggredito da uno straniero?”. Ecco, proprio questo il punto sul quale Hidouri hainvitato le istituzioni a lavorare costantemente all’accoglienza e all’integrazione nel territorio degli immigrati, così che le ragioni del dialogo e della cooperazione prevalgano sempre e comunque sui veleni dell’esclusione, della discriminazione, dell’aggressione, della sopraffazione.

Per quanto riguarda lo svolgimento deilavori consiliari, l’Assise ha approvato il rendiconto per l’esercizio finanziario 2009.

l'imam si rivolge al Consiglio

video di Michele Docimo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico