San Marcellino

Carbone: “Nessun diverbio con De Cristofaro, dispiace deludere i denigratori”

Pasquale Carbone SAN MARCELLINO. “E’ uomo di maggioranza e persona di mia assoluta fiducia”. E’ il commento del sindaco Pasquale Carbone dopo le dimissioni rassegnate lunedì scorso dall’ex assessore Luigi De Cristofaro.

All’inizio della legislatura, nel 2006, la maggioranza in carica, in base ad un principio di alternanza, aveva stabilito di portare avanti un accordo finalizzato ad un avvicendamento programmato, ovvero che ogni assessore, nel corso della legislatura di cinque anni, dovesse restare in carica due anni e mezzo. Nel corso del suo mandato, De Cristofaro ha però avuto qualche malinteso con la maggioranza e questo ha fatto sì che decidesse di ritirarsi. Nel 2008, una volta ristabiliti i rapporti, fu di nuovo nominato in giunta per portare a termine il periodo del suo incarico, ossia i due anni e mezzo non completati.

L’ex assessore, dunque, avrebbe dovuto dimettersi entro Natale di quest’anno, come è avvenuto. A ciò si aggiunge anche un forte fattore di “stress fisico ed emotivo” che ha portato De Cristofaro, per problemi personali, a rassegnare le dimissioni anticipatamente. A ricoprire l’incarico dovrebbe essere nominato un altro assessore tra quelli componenti l’attuale giunta comunale, fatta eccezione del vicesindaco Alfonso Santagata.

Dunque, come sottolineato da Carbone e dallo stesso De Cristofaro, niente diverbi, né tensioni personali o politiche. Diversamente da quanto molti potrebbero credere. Non a caso, Carbone afferma: “Sono consapevole di deludere qualche denigratore di questa maggioranza a cui farebbe molto piacere una rottura con De Cristofaro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico