Parete

Fli, si costituisce il direttivo a Parete

Emiliano PaganoPARETE. Si è celebrato domenica mattina il primo congresso di Generazione Italia verso Futuro e Libertà a Parete.

Ha presenziato all’evento il responsabile nazionale dei circoli Nicola Pagano al quale è stata affidata la presidenza dell’assemblea per l’occasione congressuale. Si è detto subito molto entusiasta il presidente pro tempore il quale ha riferito di come la comunità paretana si è storicamente distinta per il suo fervore politico ed il senso della discussione e del confronto. Quello paretano, infatti, è stato il primo circolo a celebrare un vero e proprio congresso sulla base di un modello messo a punto proprio dai futuristi paretani e dal coordinatore provinciale Giuseppe Sagliocco.

Con una manifestazione pubblica tenutasi tre settimane fa sono stati nominati sette promotori ed inaugurata la sede. In questo periodo c’è stata la raccolta delle adesioni e quindi il congresso cui hanno partecipato tutti i soci per scegliere i propri rappresentanti. Un senso di grande soddisfazione è emerso dall’assemblea i cui membri hanno festeggiato il ritorno di pratiche democratiche ormai in disuso nella maggior parte dei movimenti politici emersi negli ultimi anni. L’assemblea dopo un’ampia discussione ha eletto segretario del circolo Salvatore Pirozzi a cui è stato affidato il compito di comporre il direttivo e di proporlo all’assemblea nei prossimi giorni. Alla carica di presidente, il candidato Ferdinando Taglialatela ha ritenuto di proporre per la carica l’assessore comunale Emiliano Pagano (nella foto) che è stato uno dei primi promotori di questo movimento a Parete e ritenuto dall’assemblea la persona che più di ogni altra poteva rappresentare il movimento in questa delicata fase iniziale. Tra i membri dell’assemblea, assieme gli altri, i tre ex coordinatori cittadini di Forza Italia Pietro e Raffaele Macchione e Marco Falco nonché l’ex coordinatore del circolo delle libertà Gennaro Falco e l’assessore Franco Griffo, uno dei consiglieri più votati alle scorse elezioni.

Il presidente neoeletto, dopo aver nominato a proprio vice Ferdinando Taglialatela, ha espresso la propria gratitudine all’assemblea indicando brevemente le linee guida del movimento che di certo si propone di essere, vista la qualità delle donne e degli uomini che lo compongono, il soggetto politico maggioritario nell’area di centrodestra a Parete. Si è poi dichiarando certo del gran lavoro che riuscirà a fare il segretario eletto che già da giovanissimo ha mostrato di avere validissime doti politiche ed organizzative.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico