Orta di Atella

Inquinamento, le associazioni chiedono commissione speciale

 ORTA DI ATELLA. Così come preannunciato nei giorni scorsi, il forum delle associazioni “Orta prima di tutto” ha ufficialmente presentato al sindaco, agli assessori competenti e al Consiglio comunale …

…la proposta di nominare una commissione speciale al fine di salvaguardare l’ambiente e il territorio. Il forum, composto dai comitati e associazioni Orta Libera Orta, Orta Nuova, Orta è, Ambiente e Vita, Associazione genitori bambini d.a., Ats, Cittadino contribuente, scrive:

“Premesso che la problematica dell’inquinamento atmosferico ed ambientale del nostro territorio sta assumendo forme di sempre maggiore gravità tanto da poter essere definita una vera e propria emergenza; che in alcuni giorni l’aria che respiriamo sul nostro territorio e nonostante la chiusura definitiva dell’Eurocompost, continua ad essere appestata da miasmi nauseabondi e di cui si ignora anche la nocività o meno;

che sul nostro territorio sono presenti discariche nonché sversatoi non autorizzati di materiali di ogni genere compreso amianto, potenziali focolai di malattie di malattie anche oncologiche; che la salvaguardia della salute pubblica è tra le prerogative primarie e prioritarie della amministrazione pubblica;

che è comprovato l’aumento sul nostro territorio e sull’intero territorio atellano/aversano un notevolissimo incremento di patologie oncologiche e respiratorie;

che sono continue le segnalazioni e le denuncie da parte di cittadini di tale situazione; che sarebbe auspicabile il monitoraggio continuo e scrupoloso del territorio al fine di raccogliere ed esaminare quanti più dati sulla salubrità dell’aria dell’acqua e che questi siano disponibili in tempo reale per intervenire con immediatezza ed eliminare eventuali problemi o anomalie;

che le associazioni ed i comitati costituiti nel forum ‘Orta prima di tutto’, in linea con gli scopi e le finalità del coordinamento stesso si dichiarano sin d’ora disponibili a coadiuvare, assistere e supportare gli organismi deputati alle mansioni di cui sopra dalla amministrazione comunale.

Tutto ciò premesso le associazioni, i comitati, e per essi il coordinamento ‘Orta prima di tutto’, chiedono che si attivino tutte le procedure per rendere la problematica dell’inquinamento prioritaria e di ricercare i rimedi da porre in essere al fine di tutelare la salute pubblica;

di investire della questione sia l’Asl che l’Arpac competente;

di nominare una commissione composta da tecnici che, esaminato il problema, adottino tutte le misure atte a salvaguardare l’ambiente, il territorio e a rendere salubri l’aria e l’acqua che si avvalga di sanitari, anche di base che operano già sul territorio in grado di comparare e rapportare dati medico scientifici in loro possesso e da acquisire al fine di intervenire monitorare e supportare il lavoro dell’amministrazione e dell’assessorato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico