Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Vertenza operatori socio-sanitari: in arrivo 750mila euro

 MARCIANISE. Farà da mediatore per la convocazione di un tavolo istituzionale in Prefettura, o in provincia, sulla vertenza degli operatori socio sanitari.

E’questo l’impegno assunto dal sindaco Antonio Tartaglione dinanzi ad una delegazione di circa trenta operatori dell’Arca, intervenuta all’apposito vertice, tenutosi nella mattinata del 17 dicembre, presso la casa comunale. A loro, che vantano crediti per 15 mensilità dall’Ambito C1, e che per questo hanno programmato la sospensione dei servizi, la locale fascia tricolore ha chiarito che nei prossimi giorni, il coordinamento di piano erogherà i primi 750.000 euro, derivanti in parte da un parziale contributo regionale ed in parte dalla quota di partecipazione di alcuni Comuni. Si tratta ovviamente di fondi da ripartire tra le cooperative operanti nei territori, ricadenti nell’Ambito C1.

Nelle prossime settimane, così come annunciato dal sindaco, Palazzo Santa Lucia dovrebbe erogare la restante parte, così come gli altri Enti locali che dovrebbero versare l’annualità 2010. Per l’estinzione del debito accumulatosi, il primo cittadino ha reso noto che, al prossimo coordinamento istituzionale, riproporrà di affidarsi ad un consulente esterno per il recupero coatto dei crediti.

“Siamo felici – spiega il sindaco Tartaglione – del fatto che gli operatori inizieranno a percepire parte delle spettanze dovute. Ma certo è che non possiamo accontentarci di questo risultato. Non è che con limitate boccate d’ossigeno che possiamo rispondere ai lavoratori; dobbiamo poter garantire regolarità nei pagamenti: per questo mi farò promotore di qualsiasi iniziativa rivolta in tal senso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico