Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Nuovo regolamento per gli impianti sportivi

Gerardo TrombettaMARCIANISE. “Con l’attuale amministrazione lo sport è tornato al centro della discussione di una città, che, per l’attenzione ad esso fornita e per i campioni espressi, ne ha fatto suo motivo di vanto.

Nei mesi precedenti abbiamo valorizzato l’impiantistica esistente, ed ora era arrivato il momento di disciplinarne l’uso. La gestione di quest’ultima, così come concepita, è al passo con i tempi, e mira a tutelare la propensione allo sport dei cittadini, e non a mortificarla”. Con queste parole l’assessore allo Sport, Gerardo Trombetta, ha chiarito l’importanza del regolamento per la concessione degli impianti sportivi comunali, di recente approvato in consiglio comunale.

Obiettivo di tale regolamento, che a breve sarà pubblicato sul sito web del Comune di Marcianise (www.comune.marcianise.ce.it), è quello di garantire la possibilità di accesso agli impianti alle diverse categorie d’utenza. Per redigere regolamenti mirati ai singoli impianti insistenti sul nostro territorio, “avvalendoci anche del contributo delle forze di minoranza – spiega l’assessore Trombetta – li abbiamo diviso tra quelli a valenza cittadina, e quelli a valenza sovracomunale e Nazionale. Questi ultimi, oltre ad assolvere alla loro normale funzione, dovranno fungere anche da centri per la promozione dell’immagine e degli interessi della Città di Marcianise, divenendo poli attrattivi per manifestazioni agonistiche di alto livello”.

Destinatari della concessione saranno: enti di promozione sportiva e loro affiliati; federazioni, associazioni, società sportive riconosciute dal Coni; Istituzioni scolastiche; Associazioni sportive studentesche e/o gruppi sportivi scolastici; associazioni del tempo libero per l’effettuazione di attività sportive, formative, ricreative ed amatoriali; singoli cittadini limitatamente agli impianti, individuati dall’Amministrazione Comunale, dove possono svolgersi discipline sportive di tipo esclusivamente individuale.

“Con questo regolamento, – continua l’assessore Trombetta – che prevede che l’affidamento in gestione delle strutture non debba superare il termine di 9 anni, insieme al sindaco Antonio Tartaglione, garantiamo da un lato la costante efficienza di tali impianti, assicurandone sempre ai cittadini la fruizione, dall’altro ne salvaguardiamo la destinazione originaria, impegnandoci affinché, il carattere di polivalenza che essi potranno assumere, non ne stravolga la funzione iniziale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico