Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Asilo nido, Pezzella presenta integrazioni al programma

Angelo PezzellaMARCIANISE. Per l’ampliamento e la ristrutturazione dell’asilo nido comunale, nonché per la realizzazione di un nuovo quartiere residenziale in via Bachelet, progetti finanziabili anche con fondi regionali, l’assessore alle Politiche Finanziarie, Angelo Pezzella

… ha presentato all’attenzione del consiglio comunale, durante la seduta dello scorso 30 novembre, due integrazioni al programma delle Opere Pubbliche che, conseguentemente, hanno richiesto l’approvazione di variazioni di bilancio.

In particolare, per l’ampliamento dell’asilo nido, il locale delegato ha richiesto la variazione di 700.000 euro dell’ op 6.3 – Asili Nido (completamento/ ampliamento) del programma denominato Por Campania Fesr 2007/2013. La spesa per il realizzando intervento è infatti pari a 875.000 euro, finanziata per 700.000 euro da Fondi Por/Fesr; per 70.000 da capitale privato e per 105.000 euro da Fondi del Bilancio Comunale, proventi da permessi di costruire”.

“Il progetto di ampliamento e ristrutturazione -ha spiegato l’assessore Pezzella – risulta perciò così articolato: 420.000 euro serviranno per finanziare i lavori; 140.000 per mobili ed arredi; 105.000 euro per macchinari, impianti ed attrezzature; 140.000 euro per la prestazione di servizi; e 70.000 euro per la manutenzione ordinaria ed altre prestazioni di servizio”.

Così come spiegato dall’assessore Pezzella, pari variazione si è resa necessaria anche per il bilancio pluriennale 2010/2012 per proseguire l’iter procedurale finalizzato alla realizzazione di un quartiere di edilizia sociale dalla spesa complessiva di 31.660.316 euro – Annualità 2011 (finanziato per 29.312.133 con capitale privato, per 2.298.182 con fondi regionali e per 50.000 euro con il Bilancio Comunale).

Le modifiche apportate non hanno comportato la ripubblicazione del programma generale, perché, come ha chiarito il delegato alle Politiche Finanziarie: “Il Decreto Ministeriale del 9 giugno 2005 chiarisce che per la pubblicità degli adeguamenti dei programmi triennali durante il primo anno di validità è necessario unicamente pubblicare l’atto deliberativo che li approva. In supporto ad esso, la legge regionale n. 3 del 2007 all’articolo 7, comma 6 stabilisce che un lavoro, servizio o fornitura non inserito nel programma triennale può essere affidato sulla base di un autonomo piano finanziario che non utilizza risorse già previste tra i mezzi finanziati dello stesso elenco”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico