Maddaloni - Valle di Maddaloni

Tarsu, il comitato: “E’ sparita, non può essere applicata”

 MADDALONI. La Tarsu non può più essere applicata in quanto non esiste. A sostenerlo è il Comitato Maddaloni Città Pulita.

E’ ferma e decisa la posizione contraria del Comitato all’ esorbitante aumento della tassa (63% per le abitazioni e 50% per le categorie diverse dalle abitazioni) , che sta rappresentando un vero e proprio caso sociale a Maddaloni.

“A questo punto – fa sapere il Comitato – pensiamo sia doveroso fare una riflessione e far sapere alla cittadinanza che la Tarsu non esiste più. La Tarsu era stata introdotta della Legge n. 366/1941, successivamente razionalizzata con la Legge n. 421/1982 e con il Decreto Legislativo n. 507/1993 ed infine innovata dal Decreto legislativo n. 22 del 1997 (Decreto Ronchi ) che introduceva l’obbligo della raccolta differenziata e la progressiva abolizione della tassa a vantaggio della T.i.a. (Tariffa Igiene Ambientale). Quest’ultimo adeguamento (passaggio da Tarsu a Tia) doveva avvenire entro l’anno 2006 ma, da allora, con appositi decreti di proroga, la Tarsu è stata comunque applicata anche negli anni 2007, 2008 e 2009. Diversi Comuni, nel frattempo, si sono adeguati alla Tariffa (Tia), abbandonando la Tarsu, mentre altri hanno continuato ad applicare la vecchia Tassa, suscitando forti perplessità in ordine alla sua incostituzionalità ai sensi dell’art. 3 e 53 della Costituzione”.

“Questa coesistenza tra Tia e Tarsu – continua il Comitato maddalonese – doveva definitivamente cessare al 31/12/2009, per passare al nuovo sistema (Tia). La Tarsu, scaduta lo scorso 31/12/2009, non è stata più prorogata. Adesso in attesa che la materia sia definitivamente disciplinata con le norme di attuazione dal Testo Unico sui rifiuti, l’unica norma che disciplina la materia è, appunto, il Decreto Ronchi ( per altro riconfermato in relazione alla fattispecie in esame), che dispone all’ art. 49 la abrogazione della tassa rifiuti e prevede la contestuale istituzione di una tariffa (Tia)”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico