Italia

Firenze, fuoco in ospedale: pazienti portati in salvo

Ospedale Santa Maria Nuova FIRENZE. Sono una ventina i pazienti trasferiti da alcuni reparti dell’ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze dove questa mattina si è sviluppato un incendio in un magazzino-deposito.

Oltre ad una decina di pazienti del reparto di psichiatria, trasferiti a scopo precauzionale, sono stati spostati in altri ospedali alcuni pazienti dei reparti più vicini alla zona invasa dal denso fumo. Ora è in corso il trasferimento dei pazienti di subintensiva che verranno portati in altri ospedali fiorentini.

Il comandante dei vigili del fuoco di Firenze, Roberto Catarsi, conferma che non ci sono stati feriti anche per la pronta reazione del personale del reparto di medicina B, il locale maggiormente interessato dal fumo, che è riuscito a chiudere le porte antincendio ed ad aprire subito tutte le finestre. Attualmente le eventuali emergenze del 118 vengono dirottate al pronto soccorso degli altri ospedali della città.

Verifiche della staticità di alcuni solai da parte dei vigili del fuoco, arrivati sul posto con 35 unità da tutta la provincia e da Prato. I pazienti del reparto di psichiatria sono stati trasferiti all’ospedale di Torregalli. Tutta la zona limitrofa all’ospedale di Santa Maria Nuova, nel centro di Firenze, a due passi dal Duomo, è presidiata dalla polizia municipale.

Il problema maggiore è stato causato dal denso fumo, che si è sparso velocemente dal magazzino dove si erano sviluppate le fiamme ai diversi reparti che si trovano poco lontano. L’allarme è scattato intorno alle 5.30: oltre a tutte le squadre dei vigili del fuoco di Firenze, sono arrivati rinforzi da Prato, Pontassieve e Figline Valdarno. Fuori dall’ospedale stanno arrivando gli infermieri ed i medici per il cambio di turno, che vengono accompagnati dai vigili del fuoco nei loro reparti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico