Home

La Lazio travolge per 3-1 l’Inter all’Olimpico

HernanesUn turno di campionato in quattro giorni,in stile inglese.Si è cominciato venerdì sera con Lazio-Inter, finita 3 a 1 per i biancocelesti.

Uno “spezzatino” che avviene prima prima dell’annunciato ma non ancora certo sciopero dei calciatori in programma l’11 e 12 dicembre, e in vista dell’impegno mondiale dell’Inter, che dopo la disfatta romana deve iniziare a pensare alla sfidadiCoppa Intercontinentale.

LAZIO-INTER3-1.La Lazio supera 3-1 l’Inter all’Olimpico e aggancia il Milan in vetta alla classifica. Successo meritato quello della squadra di Reja che interpretano tatticamente la partita nel migliore dei modi. L’Inter, sottotono per gran parte del match, si sveglia solo nella parte finale del match, ma il terzo gol di Hernanes tarpa definitivamente le ali ai nerazzurri. Fasi di studio con la Lazio molto attenta, ma nello stesso tempo propositiva e molto aggressiva sui portatori di palla avversari. L’Inter ha difficoltà a far girare il pallone e a guadagnare metri. Al 19′ la prima palla gol del match: cross di Hernanes dalla sinistra, Floccari gira di testa indirizzando il pallone sul secondo palo, Castellazzi riesce a salvarsi con un bel colpo di reni e davanti la porta a Mauri non riesce il tap-in vincente. L’Inter fatica molto, la Lazio gioca meglio e al 27′ arriva il meritato vantaggio: angolo di Zarate, girata di Hernanes di testa e correzione di Floccari, Castellazzi smorza il pallone, Cambiasso salva sulla linea, poi la palla finisce praticamente contro Biava che di fianco insacca. Poco dopo ancora Lazio con una bella azione in velocità Floccari-Mauri. Al 36′ si ferma Stankovic che per un problema ai flessori lascia il campo per precauzione a Thiago Motta. Il primo tempo si chiude 1-0. Ad inizio ripresa l’Inter comincia in avanti ma alla prima vera ripartenza della Lazio subisce il raddoppio: al 7′ Zarate raccoglie un cross lungo di Hernanes, supera Natalino e con un pallonetto batte Castellazzi. Al 9′ fuori Muntari, che non ha brillato troppo largo a sinistra e al suo posto il giovane Alibec. La Lazio potrebbe colpire ancora al 12′ con un triangolo tra Floccari e Mauri, bravo Castellazzi a respingere la conclusione dell’attaccante. L’Inter non riesce a trovare il bandolo della matassa, la Lazio strappa applausi e potrebbe arrotondare il punteggio, fallendo una favorevole occasione al 24′ con Mauri che alza alto davanti la porta. Al 29′ l’Inter accorcia le distanze: cross di Sneijder per Pandev che aggancia il pallone, vince un rimpallo su Dias e con il sinistro batte Muslera. L’Inter si incoraggia e mette la Lazio alle corde. Al 44′ il terzo gol della Lazio: punizione di Hernanes la palla è anche toccata da Santon con il ginocchio e si infila alla sinistra di Castellazzi.

SABATO.I due anticipi del sabato vedono impegnate la Roma, a Verona contro il Chievo (ore 18) e il Milan, che ospita il Brescia (20,45).

DOMENICA. Al rientro dalla gelida trasferta polacca a Poznan, che ha segnato l’eliminazione dall’Europa League, la Juventus si ritrova ad altre latitudini, in Sicilia, per cercare di strappare punti sul campo del Catania nel posticipo di domenica sera. Le partite del pomeriggio sono: Cesena-Bologna, Fiorentina-Cagliari, Lecce-Genoa, Parma-Udinese, Sampdoria-Bari.

LUNEDI’. Dopo lo spettacolare 3-3 contro l’Utrecht in Europa League, il Napoli di Mazzarri affronterà lunedì sera, alSan Paolo,il derby del Sud contro il Palermo.

Classifica: Milan 30, Lazio 30*, Juventus 24, Napoli 24, Palermo 23, Inter 23*, Roma 22, Sampdoria 20, Udinese 20, Chievo 19, Catania 18, Genoa 18, Cagliari 17, Fiorentina 16, Parma 15, Bologna 13, Brescia 12, Cesena 12, Lecce 12, Bari 10. (* una partita in più)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico