Caserta

Provincia, Zinzi traccia il bilancio del 2010

 CASERTA. “Sin dal primo giorno di insediamento, agli inizi del mese di aprile, la nostra azione di governo è stata rivolta ad affrontare i temi più stringenti dell’agenda politica”. Lo ha dettoil presidente della Provincia, Domenico Zinzi, durante la conferenza stampa di fine anno.

“L’eredità di un passato molto difficile, – ha aggiunto – caratterizzato da tanti gravi problemi sul tappeto e da oltre un anno di gestione commissariale dell’Ente, non ha consentito esitazioni di nessun genere. L’Amministrazione si è occupata di temi di importanza strategica inerenti il territorio, andando spesso al di là delle specifiche competenze dell’Ente Provincia”.

Zinziracconta di essersisubito trovato di fronte a gravi difficoltà, “prima fra tutte quella legata al problema rifiuti, affrontata con grande decisione e con le idee chiare sotto il profilo della programmazione. La complessità della situazione non ha impedito un lavoro sereno e proficuo, che si è esplicitato definitivamente nell’approvazione di una delibera di Giunta che prevede la realizzazione in tempi certi di tutta l’impiantistica necessaria per assicurare l’effettuazione di un corretto ciclo integrato dei rifiuti”.

Sul tema dell’economia: “La provincia di Caserta sta vivendo uno dei momenti più difficili della sua storia dal punto di vista economico e produttivo, a causa della situazione di straordinaria criticità vissuta dalle aziende che insistono sul nostro territorio. La Provincia sta facendo tutto quanto è possibile per dare un sostegno concreto ai lavoratori e sta mettendo in pratica alcune iniziative che siano in linea con la difficoltà del momento che stiamo attraversando. In particolare, sin dal primo giorno, sono state messe in atto politiche di abbattimento degli sprechi, contenendo i costi ed ottenendo cospicui risparmi per quel che concerne le spese correnti. Tutto ciò è coerente con quanto contenuto all’interno del programma elettorale e appare come un dovere per un’amministrazione pubblica, che è chiamata a dare il buon esempio ai cittadini in una fase congiunturale particolarmente complessa”.

Per quanto concerne l’istruzione, ha spiegato Zinzi, “è stato approvato, nel corso dell’ultima giunta, il progetto di dimensionamento scolastico, che prevede una razionalizzazione dell’offerta formativa, in relazione a mutati contesti normativi e fabbisogni formativi”.

Su arte e cultura: “La Provincia ha deciso di puntare con decisione alla promozione di uno straordinario patrimonio artistico, architettonico, museale e paesaggistico, attraverso attività che mettano in evidenza le peculiarità di un territorio ricco e variegato.L’arte e la cultura dovranno costituire due preziosi strumenti, in grado di essere vettori di sviluppo per la nostra provincia, che deve puntare con decisione sulle sue eccellenze”.

Un altro punto è quello della sicurezza: “E’ stato istituito – ha detto il presidente – l’Osservatorio provinciale per la sicurezza e la legalità, che da qualche giorno ha anche un nuovo direttore nella persona del dottore Argirò, figura di indubbio valore umano e professionale. L’Osservatorio avrà il compito di essere un punto di riferimento per l’intero territorio e testimonia l’attenzione che la Provincia dedica a questi temi.L’Amministrazione è stata anche Ente promotore del progetto ‘Sapucca’, particolarmente importante per potenziare ed esportare le buone pratiche in materia di beni confiscati alla criminalità organizzata”.

Grande attenzione,ha sottolineato Zinzi,al settore dell’Agricoltura, che resta uno dei comparti trainanti per l’economia di Terra di Lavoro. “Attraverso azioni di tutela e promozione dei numerosi prodotti tipici che offre il nostro territorio, – ha detto Zinzi – la Provincia intende valorizzare ulteriormente il comparto agricolo, intensificando anche attività di bonifica di una vasta area della provincia di Caserta”.

Per quanto riguarda lo sport: “La Provincia ha avuto un occhio particolare anche nei confronti di una straordinaria realtà del nostro territorio quale la Juvecaserta, formazione che milita nel massimo campionato nazionale di basket e che quest’anno è stata chiamata a disputare anche una competizione di livello europeo.Grande senso di responsabilità, con un’opera di riqualificazione del ‘Palamaggiò’, rendendolo idoneo allo svolgimento di gare di livello internazionale”.

Infine, è stata data grande importanza alla programmazione, allo sviluppo e alla crescita del territorio, attraverso il Ptcp (Piano territoriale di coordinamento provinciale), autentico riferimento per tutti i comuni della provincia di Caserta in termini di pianificazione territoriale.

“Una serie di interventi, questi, – ha concluso Zinzi – che dovranno essere solo l’inizio di un percorso virtuoso di sviluppo che deve investire la provincia di Caserta, che ha il dovere di scrollarsi di dosso odiosi ed immeritati cliché, ritrovando l’orgoglio e la voglia di essere competitiva con le realtà più importanti del Paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico