Caserta

Premi Coni Caserta, madrina la miss Rossella Trovato

Rossella Trovato CASERTA. La trilogia di fine d’anno, realizzata dal Comitato Provinciale Coni, per celebrare i fasti dello sport di Terra di Lavoro, dopo l’esaltazione degli atleti top al “Gala dei Campioni” e delle giovani promesse durante i Premi Panathlon, …

… si concluderà lunedì 20 dicembre alle 17.30 al Palazzetto dello Sport di Caserta in occasione della tradizionale cerimonia di fine d’anno dedicata alla consegna delle Stelle al Merito Sportivo ai dirigenti benemeriti e delle Medaglie al valore atletico attribuite dal Coni centrale.

E come è ormai abituale circostanza gli organizzatori hanno previsto la presenza anche di una “madrina”, che nell’occasione sarà Rossella Trovato da Capodrise, una delle tante casertane finaliste a Miss Italia dove ha guadagnato il titolo di “Ragazza In Gambissima”, a sottolineare anche la sua attività sportiva che è quella della danza, così come evidenziato per Benedetta Piscitelli da Casagiove, Miss Miluna a Salsomaggiore, pure reduce dall’aver praticato la danza sportiva, che è stata “testimonial” al Gala dei Campioni. Un abbinamento tra sport e bellezza, anche per testimoniare che chi pratica una disciplina agonistica in maniera corretta e non esasperata, riesce anche a migliorare il proprio fisico.

La cerimonia, coordinata dal presidente del Coni provinciale Michele De Simone, sarà come al solito miscelata con intermezzi di sport e spettacolo affidati agli atleti di alcune società sportive di Terra di Lavoro, che presenteranno esibizioni di ginnastica acrobatica, danza sportiva e sound-karate, alternandosi con la prestigiosa fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”, che eseguirà musiche del proprio repertorio. Sport, spettacolo, bellezza ma anche cultura, visto che per la prima voltain un evento sportivo a Caserta l’esecuzione dell’inno italiano, che apre ogni cerimonia sportiva, verrà eseguito, all’uso americano, da un cantante lirico che, nell’occasione, sarà il baritono Filippo Morace, che vive a Caserta, notissimo nel mondo operistico per essere stato applaudito interprete nei maggiori teatri lirici di Europa di personaggi classici del bel canto.

Tra i dirigenti insigniti dal Coni centrale delle Stelle al Merito Sportivo nomi noti del mondo dello sport tra cui per il basket Gianfranco Maggiò, già presidente della Juve Caserta, Carlo Giannoni, attuale segretario generale, Salvatore Iodice, già allenatore della Juve; per il baseball Mimmo Rotili fondatore di questa disciplina nel capoluogo; per la ginnastica Carlo Senatore, dirigente del Gymnasium Casagiove; per le bocce Vincenzo Ghidelli, animatore “storico” di questa disciplina.

Per quanto riguarda le società sportive due i club insigniti: per il softball la Des Caserta, tricolore, e la Pugilistica Matesina, il cui fiore all’occhiello è l’olimpionico Parrinello. Ma numerosi sono i riconoscimenti speciali deliberati per i risultati conseguiti negli ultimi mesi dell’anno e cioè i campioni italiani di pugilato Vincenzo Contestabile della Pugilistica Tifatina di San Prisco nella categoria youth64 kg., Fabio Introvaia della Medaglia d’Oro Marcianise nella categoria60 kg. dilettanti elite, Francesco Rossano dell’Excelsior Marcianise nella categoria91 kg. dilettanti elite. In aggiunta a questi sfileranno in passerella i portacolori di una disciplina poco conosciuta e cioè le competizioni in auto fuoristrada, che hanno visto trionfare il tandem di Alife composto da Alberto Santagata e Fabio Bottone, laureatisi campioni italiani nella categoria Extreme Trophy Challenge, quella disputata a bordo di mastodontici veicoli prototipi dalle grandi ruote e dai telai fatti su misura. Sarà interessante per gli spettatori ammirare questi originali mezzi che verranno esposti all’esterno del Palazzetto dello Sport.

Altri riconoscimenti verranno assegnati nel nome di “storici” dirigenti del Coni, gli ex presidenti Donato Messore, Egidio Amato e Michele Accinni (un premio andrà al Sindaco di San Nicola la Strada Angelo Pascariello per le realizzazioni nel campo della impiantistica sportiva, un altro a Giuseppe Leonetti di Santo Janni, appartenente ad una “storica” famiglia casertana, da tempo a Napoli impegnato in attività velistiche tanto da aver conseguito un titolo mondiale), a nome delle Associazioni Benemerite (Panathlon, Unione Veterani dello Sport, Bluduemila, Unione Stampa Sportiva Italiana), per la promozione dello sport, agli “Amici dello Sport”, tra i quali il generale Antonio Vittiglio, comandante della Brigata Bersaglieri Garibaldi, il Consorzio Agrorinasce per la riconversione di aree sottratte alla criminalità organizzata in impianti sportivi.

Un premio innovativo verrà consegnato a tre aziende sponsor di società sportive: la Pepsi per la Juventus Caserta di basket, l’Egl Energia Viva per l’Excelsior Boxe Marcianise, l’Enel per il Centro Nautico Presenzano. Chiusura della maxipasserella con la consegna del premio “Famiglia Sportiva” attribuita quest’anno a quella pallanuotistica Toth-Villani e dei riconoscimenti a ricordi di un gruppo di giudici di gara e medici, a suo tempo designati per i Giochi Olimpici di Roma 1960, di cui ricorre il cinquantenario, tra cui il medico sportivo Franco Farina e, inoltre, (tutti alla memoria) al medico sportivo aversano Salvatore Nugnes, al cronometrista Guido Ascione, ai giudici di gara di atletica leggera Giuseppe Aveta e Giulio Giordano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico