Caserta

Popolari per il Sud, a Caserta vertice tra le rappresentanze giovanili

Tanya Brancaccio CASERTA. I Popolari per il Sud di Caserta sono nuovamente a lavoro per rimettere in moto la macchina organizzativa del partito potendo contare su tante risorse giovani e su tanti esponenti di vecchia data e lunga esperienza del Campanile casertano …

… come Fabio Sgueglia,neo vicedel segretarioAngelo Brancaccio,il quale, insieme ad un gruppo di persone, settimanalmente si riunisce e discute sul da farsi per il rilancio del partito in questa fase di stallo della politica soprattutto nazionale. A proposito di giovani risorse, la scorsa settimana, nei locali della nuova sede di corso Trieste, si è tenuto un summit tra i giovani esponenti del partito regionale.

Erano presenti infatti la segretaria della sezione di Orta di Atella, sezione capofila dei Popolari, Tanya Brancaccio (nella foto), che ha incontrato il segretario giovanile di Benevento Francesco Maria Rubano e un esponente dei giovani di Napoli per coordinare insieme un programma ed organigramma che proietta i tanti militanti under 30 di questo partito,verso una nuova stagione che renda protagonisti proprio i tanti giovani che vogliono avvicinarsi alla politica.

“Abbiamo la fortuna di militare – afferma la Brancaccio – in un partito dove grazie al nostro segretario e leader nazionale Clemente Mastella c’è data la possibilità, la visibilità e lo spazio necessario per poter emergere e coinvolgere tanti giovani nostri coetanei a partecipare attivamente alla vita politica in una epoca dove, sfortunatamente, si è andato un po’ perdendo quello spirito di militanza che tanto ha contraddistinto chi ci ha preceduto. L’esempio del mio paese dove i giovani sono i veri protagonisti della vita politica amministrativa di Orta di Atella, mi porta a ben sperare che ciò possa accadere anche nella nostra provincia, Caserta,dove ho potuto constatare nei numerosi incontri che sto tenendo,che ci sono risorse umane da non disperdere assolutamente. Non a caso tanti coordinatori nazionali dei partiti, soprattutto di centrodestra, sono ragazzi della nostra provincia (vedi Mariniello o Zinzi) che, a prescindere dal colore politico, stanno, a mio avviso, lavorando così come me per lo stesso fine ed obiettivo, ridare speranza e fiducia in un momento di particolare sconforto”.

“Il nostro partito – conclude Tanya Brancaccio – ha intenzione di lavorare capillarmente sui territori mediante incontri nelle varie sezioni e convegni sulle tematiche più scottanti riguardanti soprattutto il mezzogiorno d’Italia. Nei prossimi giorni ho intenzione di incontrare il segretario provinciale Roberto De Marco che, insieme a me e ai tanti giovani del nostro partito, comincerà a stilare un programma di iniziative da tenersi su tutti i territori, a prescindere dalla nostra presenza o meno nelle amministrazioni anche se, siamo presenti quasi in tutti comuni del casertano. Tutto questo non prima, però, di aver ufficializzato una segreteria che dovrà lavorare assiduamente anche in vista delle prossime tornate elettorali che vedrà impegnati tanti comuni importanti come quello di Caserta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico