Caserta

Parcheggi, Udc chiede tariffa ridotta per residenti frazioni

Alberto Zaza d'AulisioCASERTA. Parcheggio in città a tariffa ridotta per i residenti delle frazioni. La proposta – affidata ai referenti istituzionali – è dell’ex assessore alla mobilità Alberto Zaza d’Aulisio, …

… formulata giovedì sera al tavolo di lavoro tenutosi presso il Comitato cittadino dell’Udc per pianificare il “Patto per Caserta”, presentato sabato scorso al Teatro Comunale con l’intervento di Pier Ferdinando Casini.

“Il rincaro delle tariffe, entrato in vigore col nuovo piano parcheggi voluto dall’amministrazione comunale – ha osservato Zaza d’Aulisio – è oltremodo penalizzante e discriminatorio per i cittadini residenti nelle zone più decentrate i quali non godono della rendita di posizione derivante dalle abitazioni rientranti nell’ambito del centro urbano. L’assenza di idonei mezzi di trasporto pubblico collettivo obbliga all’uso dei veicoli privati con crescita esponenziale dei costi di gestione, sempre più incidenti nell’attuale momento di grave recessione economica”.

“Urge – ha concluso Zaza d’Aulisio – prendere in considerazione concreta il disagio dei residenti delle frazioni, alcune distanti anche nove chilometri dal centro, come quella del Quartiere di Casertavecchia, o sei come San Leucio e dintorni, che rappresentano il 90 per cento della popolazione censita”.

All’incontro hanno dato il loro contributo i consiglieri comunali Giuseppe Greco, Maurizio Dello Stritto e Pierpaolo Puoti, l’ex assessore Eduardo Oliva, il commissario cittadino Emiliano Casale, il portavoce provinciale del Partito Marco Lugni e l’urbanista Giuseppe Saetta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico