Caserta

La Provincia di Caserta al XIV Salone di Venezia

Carlo PuotiCASERTA. La Provincia di Caserta sarà presente al XIV “Salone dei Beni e delle attività culturali”, in programma a Venezia dal 2 al 4 dicembre prossimi.

L’Ente di corso Trieste, rappresentato nell’occasione dall’assessore alle Attività Produttive e al Turismo, Carlo Puoti (nella foto), e dal dirigente del settore Agricoltura, Ciro Costagliola, mostrerà le più note località della provincia sotto il profilo artistico, storico e culturale (fra queste Caserta e la Reggia, l’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, l’Acquedotto Carolino), con la riproduzione dell’itinerario della “Regina Viarum – via Appia” e la presentazione del Museo Campano, un patrimonio culturale di livello mondiale.

L’appuntamento di Venezia sarà anche l’occasione per esibire altre eccellenze del territorio, quali le sete di San Leucio e i prodotti enogastronomici tipici come la mozzarella di bufala, l’olio, la carne di bufalo, la mela annurca, il maialino nero casertano, il pecorino del Matese e i vini Casavecchia e Pallagrello. Il Salone dei Beni e delle Attività Culturali è una vetrina ideale e prestigiosa per presentare e valorizzare le eccellenze del grande patrimonio italiano. Alla manifestazione è affidato, altresì, il compito di approfondire il legame tra comparto turistico e patrimonio ambientale, storico, artistico, religioso e delle tradizioni popolari, al fine di promuovere il territorio con sempre nuovi itinerari.

Il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, insieme all’assessore Puoti e all’assessore all’Agricoltura, Ettore Corvino, ha posto come obiettivo dello stand provinciale la valorizzazione del territorio attraverso la cultura delle eccellenze, anche di quelle enogastronomiche. Nel Salone di Venezia sarà fortemente rappresentata la volontà della Provincia di Caserta di attuare successive iniziative di promozione del territorio e dei prodotti locali. C’è l’intenzione, infatti, di promuovere una campagna di informazione, e successivamente un convegno, nel quale verranno analizzati i benefici, sia economici che per la salute, legati all’utilizzo di prodotti tipici, con particolare riferimento a quelli che compongono la dieta mediterranea.

“E’ importante che la Provincia di Caserta – ha spiegato il presidente, Domenico Zinzi – sia presente a questi appuntamenti così prestigiosi, per presentare le sue eccellenze artistiche, paesaggistiche, museali ed enogastronomiche. Il nostro territorio è dotato di un patrimonio immenso, ed è un preciso dovere valorizzarlo nel migliore dei modi al fine di favorire un reale processo di sviluppo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico