Caserta

Carmine Lettieri nuovo segretario generale Cisl Fp Caserta

Carmine Lettieri CASERTA. Il Consiglio Generale della Funzione Pubblica della Cisl di Caserta tenutosi mercoledì mattina al Grand Hotel Vanvitelli ha eletto il successore di Rino Brignola passato alla direzione della Segreteria Regionale.

Il nuovo Segretario Generale Provinciale della Cisl Fp è dunque Carmine Lettieri eletto con 62 voti, praticamente all’unanimità. Nel corso dei lavori è stata ridefinita anche la Segreteria che mantiene il numero di tre componenti con la novità del ritorno di Nicola Cristiani a Segretario provinciale, resta Giusi Capri mentre Giovanni Celentano passa a coordinare gli aspetti contrattuali del comparto sanità. “E’ un onore per me rappresentare la Federazione di Caserta, una organizzazione formata da amici – ha esordito così il nuovo Segretario – Mi attende un compito difficile, una bella eredità, porto con me dati che sono davvero eccezionali, per farli crescere e per poterli mantenere ho bisogno dell’aiuto di tutti quanti voi. Ma sono tranquillizzato perché Rino continuerà a lavorare per i territori e noi continueremo a seguire le linee guida già tracciate.el consiglio generale di Napoli è già stato detto: dobbiamo puntare sulla lotta agli sprechi e la lotta all’evasione fiscale, fare in modo di tirar fuori due punti: 1) la detassazione dei salari accessori: mediamente un salario accessorio si attesta sui 5000 mila euro l’anno, detassando avremo una sgravio di circa 1500 euro. 2) l’attivazione della previdenza complementare che deve partire nel più breve tempo possibile. Altro aspetto fondamentale su cui insisterò a tempo e fuor di tempo è la formazione che ritengo assolutamente indispensabile. Con essa verrà ampliata anche l’informazione tra gli iscritti e la federazione, tra gli iscritti ed i quadri dirigenti, noi già trasmettiamo ogni giorno una rassegna stampa, abbiamo una mailing list, la comunicazione con i media, contiamo di potenziare questo aspetto. Insomma ci aspetta un duro lavoro ma anche entusiasmante e vogliamo portare risultati concreti”.

 Il Consiglio ha anche salutato, non senza un’intensa partecipazione, le dimissioni di Rino Brignola, Segretario Provinciale della Funzione Pubblica a Caserta per circa dieci anni. Momenti di grande commozione hanno segnato gli interventi dei tanti componenti l’ufficio provinciale che hanno desiderato essere presenti per salutare Brignola ed anche per applaudire l’elezione di Lettieri. “Ho cercato di lavorare comprendendo i vostri caratteri – ha commentato Brignola – mi avete sollevato, sostenuto ed io ho cercato di conoscervi aldilà del mondo del lavoro, formando una famiglia. Esco da questa esperienza con un grande bagaglio professionale che abbiamo costruito insieme attraverso il confronto e a Napoli cercherò di portare l’esperienza che ho realizzato qui con voi, a Caserta. Conto di non lasciarvi, in me troverete sempre il riferimento regionale ma anche e soprattutto l’amico”.

Presenti al tavolo degli interventi anche il Segretario nazionale Cisl Fp, Daniela Volpato ed il Segretario Generale Cisl Ust di Caserta, Carmine Crisci. “Qui a Caserta – ha sottolineato la Volpato – avete dimostrato di saper mettere in campo un gruppo dirigente di qualità, formato e formante e siete stati in grado di poter offrire alla Segreteria Regionale della Campania il nuovo Segretario. Se avete potuto farlo è perché avete creato un gruppo dirigente unito e preparato che gli succede. Questa cosa che siete riusciti a fare qui a Caserta, la Segreteria Nazionale la chiede oggi a tutti i territori”.

Ha chiuso i lavori Carmine Crisci, che nel suo intervento ha tenuto ad evidenziare l’importanza della scelta di Carmine Lettieri a Segretario Provinciale ma salutando le dimissioni di Rino Brignola con grandissima stima. Rino lascia un’eredità pesante, è stato un dirigente che ha saputo mettere insieme quattro squadre ed oggi grazie a questo lavoro vinciamo nel confronto delle Rsu,siamo la prima organizzazione in provincia di Caserta ma credo anche in Campania che vince ed è stimata dalle istituzioni. Non è mai successo che nel giro di 15 giorni un’organizzazione così importante rielegga una struttura regionale e una provinciale senza romperne gli equilibri. Carmine Lettieri nella sua presentazione ha sottolineato l’importanza dei territori ed ha ragione, seguitelo, il posto di lavoro sul territorio ha un’importanza tanto elevata che ove mai non si lavori bene qualsiasi iniziativa venga messa in atto anche a livello nazionale non avrà alcun effetto significativo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico