Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, Tarsu e abusivismo: Alba Nova incontra Martinelli

Enrico Martinelli SAN CIPRIANO. L’associazione Alba Nova ha incontrato il sindaco di San Cipriano d’Aversa Enrico Martinelli sottoponendo alla sua attenzione i problemi che in questo periodo affliggono i cittadini.

Problemi riguardanti: il disservizio nella raccolta dei rifiuti e l’inesistenza della raccolta differenziata e la conseguente sospensione del pagamento della Tarsu; l’abusivismo edilizio ed i provvedimenti da adottare per fermare le demolizioni delle prime case di necessità; la revoca all’Equitalia dell’incarico di riscossione dei tributi comunali.

L’associazione ha ribadito al primo cittadino di essere “disponibile a collaborare con l’amministrazione comunale se questa dimostrerà di essere disponibile a cercare una rapida soluzione a tali problematiche” ed ha inoltre fatto presente che “è necessario far conoscere alla popolazione le difficoltà, anche di natura burocratica, che rendono difficoltosa la risoluzione di problemi che impediscono ai cittadini di vivere in modo sereno”.

Alba Nova ha poi chiesto di coinvolgere nelle iniziative amministrative le associazioni e quei cittadini sensibili alla risoluzione dei problemi sociali “perché un popolo, adeguatamente, informato delle iniziative pubbliche è disponibile a collaborare con chi ha il compito di governare”. Altra richiesta quella che “il Comune diventi una casa di vetro” e che “l’attività amministrativa sia di massima trasparenza”.

Il sindaco ha dimostrato interesse per le iniziative e le proposte dell’associazione, ringraziandola per averli messi in evidenza, però ha voluto precisare che, spesso, la burocrazia e la normativa vigente gli impediscono di accettare le richieste dell’associazione, ma per ciò che riguarda il problema dei rifiuti e la sospensione della Tarsu ha fatto sapere di aver già presentato numerose denunce contro il Consorzio Unico di bacino per le inefficienze nella raccolta dei rifiuti e di aver predisposto gli atti per poter, in futuro, garantire, in caso di esito positivo delle vertenze giudiziarie ed accogliendo le richieste dell’associazione, una riduzione della Tarsu. Martinelli, inoltre, ha anticipato alcune interessanti e positive novità, anche di natura legislativa, finalizzate ad evitare la demolizione delle case abusive di necessità e già occupate.

Al termine dell’incontro Alba Nova ha chiesto a Martinelli un nuovo appuntamento a breve per discutere delle altre problematiche che riguardano la popolazione ribadendo che “è compito dell’associazione porre sul tappeto i problemi sociali, sempre nell’intento di collaborare alla loro risoluzione, nell’interesse della collettività”. “Tutto ciò – concludono da Alba Nova – serve a dimostrare che in questo territorio esiste la cosiddetta ‘società civile’ che lotta, spesso, isolata ed emarginata dai mass media meglio predisposti a porre in evidenza le negatività di questo territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico